Tag "Media"

Aree di crisi nel mondo n.45 del 19-6-2020

Siria: Le sanzioni uccidono! Non bastavano le sanzioni già in essere che, sebbene mai ratificate dall’ONU, vengono regolarmente rinnovate da UA e UE, oltre ad altri Paesi accoliti. Ora, vedendo che ancora la Siria procede nella ricostruzione post bellica (guerra voluta, organizzata e causata dalle stesse figure che impongono il regime sanzionatorio), gli USA impongono un nuovo progetto di sanzioni, il “Caesar act”. Il nome intero è già un comico

Un minimo di decenza

Ringraziamo la Russia per la generosità che non ci meritiamo. Qualche giorno fa, a fronte di una situazione difficilmente sostenibile da parte del Governo Italiano, la Federazione Russa ha inviato in soccorso 15 aerei con attrezzature mediche, dottori e equipaggiamento. Il primo sgarro (probabilmente voluto) è stato quello di farli atterrare lontani dalle aree alle quali erano stati assegnati, ovvero il Nord Italia, facendoli sfilare per le nostre strade. Avranno

Sitrep con Stefano Orsi Nr.067

Questa puntata riguarda le ultime novità nella sacca di Idlib. L’impegno turco a sostegno del terrorismo internazionale è arrivato all’apice e oggi ci sono azioni di guerra vera e propria. Tutto questo in Siria, nazione sovrana che non ha mai invitato la Turchia, né tantomeno ha desiderato essere invasa. Sono dunque giorni di grandi scontri, Stefano ci dirà cosa è successo nelle ultime ore. Buona visione, durata 1h e 30min

L’era della simil-verità: quando il dinamismo dell’informazione non equivale alla verità

Pluralismo e libertà di opinione sono le parole ricorrenti in ogni dibattito sull’informazione ma, rispetto agli scenari che stiamo vivendo e alla progressiva mutazione che dalla fine degli anni ’90 ha cominciato a differenziare il dibattito (geo)politico, questi princìpi non sono più sufficienti a garantire il corretto flusso nel mondo dei media. La prima vittima di queste dinamiche è la verità e la capacità di analisi dei fatti. E’ necessario

Aree di crisi nel mondo del 30-6-2019

La terra prosegue il suo giro attorno al sole e noi procediamo spediti verso la riproposizione di un mondo diviso a blocchi, in cui però pare molto difficile capire chi sia il buono e chi il cattivo. Proseguono nel mondo sia l’acuirsi delle tensioni che il riaccendersi di focolari tiepidi. Cerchiamo di capire perchè. Innanzitutto vi propongo il video commento ai fatti salienti registrato questa settimana da me e da

Come nascono le bufale sul Venezuela

  ❍ ‏ @umanesimo 08:46 – 10 mar 2019 Dopo due settimane si accerta che Maduro non ha bruciato nessun aiuto umanitario, tra quanto si accerterà il sabotaggio americano alla rete elettrica venezuelana? Quello veicolato da giornali, come @repubblica, come un qualcosa attribuibile a Maduro. A due settimane dalla sua costruzione, la storia secondo la quale “Maduro sta bruciando i camion degli aiuti” si rivela falsa.  Il @nytimes sta facendo

Evgeny Pashentsev: la Cooperazione fra Stati Nazionali per risolvere i Problemi comuni

Il Prof. Evgeny N. Pashentsev, dell’ Istituto di Studi Contemporanei Internazionali della Accademia Diplomatica del Ministero degli Esteri della Federazione Russa, autore di numerosi saggi e monografie aventi ad oggetto i sistemi politici russo ed europeo ed il ruolo della comunicazione nelle relazioni strategiche, ha visitato l’ Italia per un ciclo di conferenze, in occasione delle quali ha presentato il suo ultimo libro: Strategic Communication in EU-Russia Relations: tensions, challenges and

Genova: tutte le strade portano a Roma, tranne l’A-10

Oggi discutiamo con Stefano della tragedia avvenuta a Genova, una breve parentesi prima della video Sitrep sulla Siria che sarà pubblicata durante la settimana. Ci è parso doveroso parlare un momento della situazione nel capoluogo ligure e approfondire un paio di punti sollevati da altri colleghi.

L’azzardo calcistico di Putin: come la Coppa del Mondo si è ripagata da sola

Ancor prima che una sola palla venisse calciata durante la Coppa del Mondo FIFA in Russia, c’erano state minacce, promesse e suggerimenti da parte di vari governi sul modo migliore di affrontare Vladimir Putin e il suo cosiddetto diabolico circolo di autoritari. A marzo, l’allora Segretario agli Esteri del Regno Unito Boris Johnson ha affermato [in inglese] che il presidente Vladimir Putin avrebbe tratto molto giovamento dall’evento, come fece Hitler

Cerchiamo traduttori e collaboratori!

Signore e signori buongiorno, Come ogni anno è nostra consuetudine appellarci al vostro buon cuore. Abbiamo sempre bisogno di aiuto e di volontari disposti ad offrire qualche ora del loro tempo. Non vi chiediamo denaro perché sappiamo quanto è difficile arrivare a fine mese. Tuttavia abbiamo bisogno di partecipazione: sono mesi che procediamo con difficoltà per mancanza di personale e molto lavoro è sulle spalle di poche persone ormai. Ci