Tag "Military Watch Magazine"

L’aeronautica russa riceve una nuova unità di cacciabombardieri Su-34

L’aeronautica russa ha ricevuto un nuovo squadrone di cacciabombadieri Su-34, la classe che continua ad essere la più apprezzata dal Ministero della Difesa per nuove acquisizioni. Una dichiarazione ufficiale del 16 novembre sull’ultima consegna: “Un nuovo lotto di nuovi aerei da guerra Su-34 è stato prodotto presso lo stabilimento aeronautico Chkalov di Novosibirsk della United Aircraft Corporation. Gli aerei sono stati sottoposti ad una serie di test a terra e

Evitare uno ‘Scenario Aleppo’: ecco perché Germania e USA non manderanno carri armati Leopard II o Abrams in Ucraina

In febbraio, poco dopo lo scoppio della guerra russo-ucraina, in Occidente hanno iniziato ad emergere richieste [in inglese] per rifornire l’esercito ucraino, e forse le milizie e i mercenari allineati a Kiev, con carri armati occidentali. Da allora l’Ucraina ha ricevuto enormi quantità di blindati dagli stati membri della NATO che erano precedentemente membri del Patto di Varsavia, o di parti della Jugoslavia, principalmente T-72 ma anche più recentemente T-55,

La scarsa qualità delle armi tedesche sta facendo perdere l’Ucraina

Il settore della Difesa tedesco ha fatto di tutto per conquistare una maggiore quota di mercato a livello internazionale, e competere con leader del settore radicati come gli Stati Uniti e la Russia, anche se spesso con discutibili successi. Interrogativi sulla qualità [in inglese] degli armamenti tedeschi sono stati sollevati ripetutamente con le prestazioni di diversi tipi di sistemi citati come esempi. Più di recente, il media tedesco Der Spiegel

Un’altra vittoria per il Su-35? MiG-29 ucraino abbattuto da caccia russo su Zelenodolsk

È stato riferito che un MiG-29 dell’aeronautica ucraina è stato abbattuto in un combattimento aria-aria il 26 giugno, con il Ministero della Difesa russo che ha confermato che quel giorno che si è verificata una battaglia aerea sui cieli ucraini vicino alla città di Zelenodolsk, nella regione di Dnepropetrovsk, durante la quale il MiG è stato abbattuto. Queste notizie arrivano mentre l’Ucraina continua a ricevere una notevole assistenza dagli stati

I lanciarazzi multipli termobarici “lanciafiamme” russi TOS-1A conducono bombardamenti a tappeto per aiutare l’avanzata in Ucraina

L’esercito russo ha impiegato il sistema di artiglieria missilistica TOS-1A da 220 mm per bombardamenti su larga scala delle forze ucraine nella regione orientale del Donbass. Da tempo ci si aspettava che questi sistemi d’arma svolgessero un ruolo importante nel conflitto, dato che hanno il potenziale per accelerare considerevolmente l’avanzata russa. Il TOS-1A è eccezionale tra le risorse di artiglieria russe, ed è schierato fra le truppe di protezione nucleare,

I combattenti occidentali scappano dall’Ucraina dopo che un attacco russo ne ha uccisi a decine

A seguito dell’attacco missilistico russo del 13 marzo su una struttura militare a Iavorov, nell’Ucraina occidentale, che secondo quanto riferito ha ucciso diverse dozzine di combattenti occidentali, i volontari occidentali avrebbero iniziato a fuggire dal paese di fronte a un tipo di guerra molto più intenso del previsto. Dopo lo scoppio delle ostilità [entrambi i link in inglese] tra Russia e Ucraina il 24 febbraio, è stato ampiamente riferito che

Gli stati europei donano MiG-29 sovietici per rimpinguare la flotta ucraina: possono rallentare la Russia?

Dopo l’inizio delle operazioni militari [in inglese] da parte della Russia nella vicina Ucraina la mattina del 24 febbraio, i paesi occidentali e il Giappone hanno adottato una serie di misure punitive contro Mosca, che vanno da dure sanzioni economiche al sequestro [in inglese] delle navi civili russe nelle acque internazionali. Il 27 febbraio è stato rivelato che gli armamenti destinati ad essere inviati alle forze armate ucraine dall’Europa nell’ambito

Come i caccia MiG-29 sovietici quasi formarono l’élite dell’aeronautica cinese – e perché non avvenne

Nel 1988, dopo trent’anni di forti tensioni, Cina e Unione Sovietica compiono i primi passi verso una normalizzazione delle relazioni. Con la fine della Guerra Fredda e l’economia sovietica in declino sotto la Perestrojka di Michail Gorbaciov, Mosca cercò di rafforzare le sue posizioni geopolitiche ed economiche e di ridurre le sue spese per le risorse militari rivolte a est riducendo le tensioni con il suo più grande vicino e

Il J-20 inizia a volare con l’innovativo motore WS-15: il caccia stealth cinese sarà leader mondiale nella potenza?

La prima immagine mostra presumibilmente un caccia cinese J-20 di quinta generazione [in inglese] che testa in volo il tanto atteso motore WS-15, a seguito di molteplici indicazioni che il nuovo motore entrerà in servizio entro il 2025. Il WS-15 era stato precedentemente testato su una serie di grandi cellule di velivoli non da combattimento, e la sua integrazione su un caccia indica che ha raggiunto uno stadio avanzato di

I bombardieri nucleari russi più capaci volano sulla Bielorussia nel mezzo di un accumulo di truppe della NATO ai confini

A seguito di una richiesta di sostegno russo del presidente bielorusso Aleksandr Lukashenko, tra le crescenti tensioni tra Minsk, l’Unione Europea e la NATO, la Russia ha schierato il suo aereo da combattimento più grande e con più autonomia, il Tu-160, per esercitazioni sullo spazio aereo bielorusso. I bombardieri sono stati scortati da caccia Su-30SM dell’aeronautica bielorussa [entrambi i link in inglese], che sono i più pesanti jet da combattimento