Tag "Moldavia"

La frattura nella Chiesa Ortodossa ucraina: la questione della cosiddetta autocefalia ucraina

Questo problema ha due lati – religioso e politico. Dal punto di vista religioso, la questione sembra assurda, perché non si tratta della cosiddetta autocefalia. La Chiesa Ortodossa Ucraina (UOC) all’interno del Patriarcato di Mosca è l’unica struttura canonica in Ucraina e non cerca l’autocefalia. L’UOC ottenne un’ampia autonomia all’interno del Patriarcato di Mosca all’inizio degli anni ‘90. L’amministrazione, compresa la nomina dei vescovi, gli aspetti finanziari, informativi, economici e

Alleanza Moldavia-Ucraina-Georgia: nient’altro che un fuoco di paglia

Il 9 giugno è stata firmata [in inglese] a Kiev una dichiarazione che attesta la creazione dell’Assemblea Interparlamentare Ucraina-Moldavia-Georgia dai capi di quei Parlamenti. Dichiara che le tre nazioni sono unite nel loro obiettivo di opporsi alla Russia e di lottare per una più stretta integrazione con l’UE e la NATO. Ovviamente questo evento deve essere visto nel suo giusto contesto. Il 28 maggio, l’Assemblea Parlamentare della NATO ha dichiarato

L’Ucraina al centro dello scandalo internazionale sulla fornitura di armi in Africa e Medio Oriente

Secondo il Centro per lo Studio della corruzione e della criminalità organizzata (OCCRP), l’Ucraina è coinvolta nella vendita di armi di epoca sovietica da paesi europei all’Africa e al Medio Oriente. “I documenti ottenuti dall’OCCRP dimostrano che il governo e alcune società ucraine sono un elemento chiave in una rete che vende armi di epoca sovietica dall’Europa all’Africa e al Medio Oriente. Molte di queste armi sono fornite da paesi

Abbiamo bisogno del riconoscimento internazionale della Crimea?

La Russia non ha nessun bisogno che l’Occidente dia il proprio riconoscimento alla Crimea, però questo è un ottimo test per valutare le vere motivazioni che spingono i politici occidentali ad offrirlo. Ruslan Ostashko, PolitRussia.com ***** Sottotitoli in Italiano a cura di Mario per SakerItalia.it

I rappresentanti degli Stati non riconosciuti si esprimono a favore del mondo multipolare

Domenica scorsa, 25 settembre, Mosca ha ospitato la seconda conferenza internazionale di esperti “Il Dialogo delle Nazioni: Il Diritto all’Autodeterminazione e la Costruzione di un Mondo Multipolare”. Organizzata dal Movimento No-Global russo, alla conferenza hanno partecipato rappresentanti dei movimenti per l’autodeterminazione di tutto il mondo, e anche se ogni movimento ha la propria storia, i conferenzieri avevano una preoccupazione comune – l’ordine mondiale esistente e l’egemonia unipolare americana. La conferenza

Esercitazioni della NATO in Moldavia

NON APPENA ENTRATI IN MOLDAVIA I SOLDATI USA SPAVENTANO LA POPOLAZIONE CON LE ARMI. Martedì mattina le batterie anti-aeree delle truppe statunitensi sono sfilate davanti ai cittadini Moldavi, i quali hanno cercato di non far passare le colonne dei blindati americani sul territorio della propria nazione. Lo hanno raccontato a Sputnik i residenti della città di confine Skuleni. Stando alle loro parole l’incidente si è verificato all’ingresso della loro città

Da Odessa alla Transnistria – una nuova guerra cominciata da Misha il Folle?

Mentre la situazione nel Donbass sembra essere al momento “congelata” in una situazione del tipo “violenza durante una tregua”, gli eventi nell’Ucraina Sud-Occidentale hanno preso una brutta piega. Odessa Dovreste ormai aver sentito dire che Saakashvili è stato nominato governatore della regione di Odessa e, come chiunque altro, dovreste aver fatto una risatina mentre lo avete letto. Così è stato anche per me. Ma tralasciando il comico e ridicolo aspetto