Tag "ONU"

Frattanto, nell’Ucraina occupata dai nazisti

I drammatici sviluppi in Siria hanno in qualche modo fatto passare in secondo piano quello che succede nell’Ucraina occupata dai nazisti. In verità, laggiù non è successo nulla di veramente “importante”, ma questo da solo è un progresso importante ed un caso di “nessuna nuova, buona nuova”. Banderastan Ricordate quanto siamo andati vicino ad un attacco Ukronazi solo qualche mese o qualche settimana fa? L’attacco non si è mai materializzato.

Minsk -2: un cadavere in putrefazione

di Christopher Black per the New Eastern Outlook L’accordo di cessate il fuoco di Minsk-2 è morto, ma nessuno vuole seppellirne il cadavere putrefatto. Sin da quando è stato siglato nel febbraio di quest’anno, i governi del Donbass e la Russia si sono impegnati al massimo per attenersi ai suoi termini, sperando che, contro ogni previsione, la giunta di Kiev avrebbe fatto lo stesso. Una vana speranza. Poroshenko e i suoi alleati fascisti,

Diritto Internazionale in Siria: chi lo osserva e chi lo viola

Come noto, la comunità Saker è un progetto nato per diffondere idee interessanti e non convenzionali, anche provenienti da posizioni diverse, in tutto o in parte, da quelle che ci ispirano. E’ con questo spirito che pubblichiamo, con la gentile autorizzazione dell’ autrice, un breve saggio di diritto internazionale avente ad oggetto la legittimità degli interventi russo e occidentale in Siria. Irene Piccolo, esperta di diritto internazionale, non cela la

Finalmente un po’ di chiarezza riguardo ai piani della Russia in Siria

Articolo originariamente scritto per Unz Review: http://www.unz.com/tsaker/finally-some-clarity-about-the-russian-plans-in-syria/ Tante cose sono accadute nelle ultime ore. Putin ha parlato all’ONU, il Parlamento russo ha approvato l’uso della forza da parte dell’esercito russo, e Sergei Ivanov ha dato ai media russi una spiegazione dettagliata delle ragioni per cui il Cremlino ne ha richiesto l’autorizzazione. Adesso il quadro è molto più chiaro. Cosa non succederà: Non ci sarà la “La più attesa delle rese dei

Discorso di Vladimir Putin alla 70°Assemblea delle Nazioni Unite

Sua eccellenza Signor Presidente, Sua eccellenza Vice Segretario, Distinti Capi di Stato e di Governo, Signore e Signori, Il settantesimo anniversario delle Nazioni Unite è una buona occasione per fare il punto della situazione sul passato e parlare del nostro comune futuro. Nel 1945 i paesi che sconfissero il nazismo collaborarono insieme per ricostruire le solide fondamenta dell’ordine mondiale successivo alla seconda guerra mondiale. Lasciatemi ricordavi che le decisioni chiave

La Carelia: lo sconosciuto punto caldo della nuova Guerra Fredda

Nel 2015 la Russia ha rafforzato la sua presa sulla regione nord-occidentale della Repubblica di Carelia. Dopo essere stata una zona remota di trascurabile interesse strategico, la crescita d’importanza della Carelia è stata notata dagli osservatori geopolitici sia in Russia che in Occidente. Le conclusioni finali tratte sui finanziamenti alla regione determinano lo stato della Carelia o come opportunità o come minaccia per la Federazione Russa. Cosa ancora più importante,

La verità sul volo MH17 non sarà mai pubblicata

L’informazione che segue, nonostante sia di qualche mese fa, non sembra interessare i media di massa dei paesi NATO, più occupati ad inventare dei pretesti di guerra che sanno essere ingannevoli piuttosto che cercare o diffondere la verità. L’8 agosto 2014 i governi dell’Olanda, dell’Australia, del Belgio da una parte e il potere de-facto nell’ ex Ucraina, hanno fatto un patto, che il procuratore generale di Kiev, Yuri Boytchenko, ha