Tag "Prigionieri di guerra"

Cosa si nasconde dietro lo scambio di prigionieri con l’Ucraina?

La saga sullo scambio di cittadini russi e ucraini, che dovrebbe diventare un passo importante verso il rilancio del “Formato Normandia” dei negoziati sull’Ucraina, si è infine conclusa con successo. Ma solo il giorno prima la situazione era estremamente aggrovigliata e poco chiara. Inoltre, mentre Russia e paesi europei, alla fine, hanno concordato di avviare i negoziati, lo smantellamento intra-ucraino dell’élite locale è diventato un ostacolo. Tuttavia, forse, dietro a

Scambio di ostaggi sul confine tra Ucraina e LNR

Continuiamo la pubblicazione del lavoro di Vittorio Nicola Rangeloni, un ragazzo lombardo di 23 anni che non è riuscito a sopportare la parzialità dell’informazione italiana e lo spettacolo della sofferenza delle genti del Donbass e che è partito per Lugansk, dove opera gratuitamente nella distribuzione degli aiuti umanitari, e lavora per l’agenzia di stampa LNR Today. Il servizio che vi proponiamo oggi è stato effettuato presso il confine nord della

Come vengono trattati i prigionieri di guerra nella Repubblica Popolare di Donetsk

  Questo filmato di NovorossiaTV.com mostra come sono trattati i prigionieri di guerra dell’esercito ucraino nell’ospedale militare di Donetsk. Come viene ripetuto più volte, non c’è differenza rispetto ai feriti delle Forze Armate Novorusse, nonostante molti prigionieri appartenessero ai famigerati “Battaglioni punitivi” Azov e Donbass. ***** Sottotitoli in italiano a cura di Mario per Sakeritalia.it

I prigionieri di guerra ucraini: “Rimarremo a Donetsk fino a che l’Ucraina non rinsavirà”

I corrispondenti della Komsomolskaya Pravda sono andati in una delle officine della Repubblica Popolare di Donetsk, dove viene riparato equipaggiamento militare danneggiato o abbandonato dai soldati ucraini. Riparando carri amati o blindati per il trasporto truppe, i prigionieri aiutano la milizia – prigionieri che appena un mese fa servivano nelle forze armate ucraine. Nel cortile dell’officina ci sono decine di carri armati, BMP (cingolati di fanteria sovietici), BTR (blindati a