Tag "provocazione"

La Russia sta salvando il mondo dalla guerra totale

Il dispiegamento questa settimana di un sistema missilistico americano in Europa orientale è un altro passo verso una guerra globale totale. Nonostante la propaganda occidentale demonizzi la Russia, la verità è che è la potenza militare russa che sta impedendo un cataclisma del genere. Gli Stati Uniti e i loro alleati della NATO sono già in guerra con la Russia. Questa non è un’iperbole. È un fatto. Gli USA e i

Niente di nuovo sul fronte eurasiatico

E così l’Iran è di nuovo demonizzato dall’Occidente perché “provocatorio” e “destabilizzante”. Come mai? L’accordo sul nucleare non doveva forse riportare l’Iran all’interno del “concerto di nazioni” diretto dall’Occidente? Al Consiglio di Sicurezza dell’Onu si discuterà di nuovo dell’Iran. La ragione: i recenti test di missili balistici che, secondo l’Occidente, “sarebbero in grado di portare armi nucleari” – in presunta violazione del Risoluzione 2231 del 2015 del Consiglio di Sicurezza

Prime considerazioni sul conflitto iraniano-saudita: ci sarà un attacco alle forze iraniane in Siria?

Prima di tutto voglio declinare ogni responsabilità: di solito non commento un evento appena successo, se non altro perché nella maggior parte dei casi mancano le informazioni essenziali per poter fare una valutazione corretta. In questo caso però posso dire con sicurezza che ci sono tre cose ben chiare fin dall’inizio. Primo, l’esecuzione da parte dei Wahabiti sauditi dello Sceicco Nimr al-Nimr e di altri 46 Sciiti è stata una

L’assassinio di Nemtsov: Putin avvertiva che operazioni false flag di questo tipo potessero capitare già due anni fa

Già nel Febbraio 2012 (due anni fa!) Putin avvertiva i russi esattamente a proposito di questo genere di false flag che abbiamo visto accadere con l’assassinio di Nemtsov. Guardate voi stessi: Nota: la parola russa “provocatsiia” è spesso tradotta come “provocazione” che non è sbagliato finchè siete coscienti che in russo “provocazione” può significare “false flag”, come avviene in questo contesto. Putin sta avvertendo chiaramente che un “sacrificio” di tipo

Ennesima provocazione statunitense: Veicoli NATO a 300 metri dal confine Russo

Mercoledì veicoli militari da combattimento statunitensi sono stati fatti sfilare per le strade di Narva, città che si affaccia sulla Russia, un atto simbolico che mette in risalto la posta in gioco per entrambe le parti, durante le peggiori tensioni tra l’Occidente e la Russia dai tempi della guerra fredda. I mezzi blindati Estoni e altri veicoli dell’esercito americano che passavano attraverso le strade di Narva, una città di confine