Tag "PSYOP"

“I russi” commettono ancora un’altra “atrocità”

La grossa notizia di oggi è che quei diabolici russi hanno lanciato un missile Tochka-U con una testata a sub-munizioni sulla città di Kramatorsk, uccidendo un mucchio di civili innocenti. L’“intero mondo civilizzato” è disgustato, e ha annunciato immediatamente ancor PIÙ sanzioni, PIÙ condanne e PIÙ segnalazioni virtuose antirusse. Piccolo problema: la Russia non ha i missili Tochka-U, che sono missili sovietici vecchi di trent’anni, sorpassati di gran lunga dai

Giorno 39 della SMO russa – alcuni sviluppi

Cominciamo con l’Ungheria: Viktor Orban ha vinto con una maggioranza schiacciante le ultime elezioni. Ciò ha senso, poiché le politiche di Orban hanno garantito che l’Ungheria riceva, per i prossimi 15 anni (se ricordo bene), la sua energia a prezzi bassi e stabili, mentre gli Eurolemmings avranno la loro agli astronomici prezzi del mercato libero avendo scelto di preferirlo ai contratti a lungo termine. Lo stesso per i vari cibi,

Le molte “grandi esternazioni” innescate dalla guerra in Ucraina

Cari amici, per quattro settimane abbiamo parlato dell’operazione militare speciale della Russia, e la gran parte degli eventi discussi avvenivano o in Ucraina o lì vicino. Mi ricordo di tutte le volte in cui menzionavo “non riguarda solo l’Ucraina ma la futura configurazione della sicurezza collettiva in Europa”, il che è vero. Ma anche questo non mostra il quadro completo. Allora, oggi, propongo di allargare la vista e guardare ad

Giorno 22 – Dove si va? Due decisioni

Cari amici, credo dopo tre settimane di questa Operazione Militare Speciale possiamo fare una pausa e pensare a dove siamo e dove andiamo. La mia prima osservazione è questa: ci sono due gruppi principali di persone, quelli che “l’hanno capita” e quelli che “non l’hanno capita”. In pratica, questo per me vuol dire: quando scrivo, io sto “predicando in chiesa” o cercando di raggiungere gente che è “irraggiungibile” (a esser

Operazione militare speciale russa in Ucraina – Giorno 19

La grande notizia della giornata è che le forze russe hanno finalmente deciso di, possiamo dirlo, cambiare marcia e, tutti i resoconti sono concordi, l’intensità dell’artiglieria, dei bombardamenti aerei e le raffiche di missili che hanno colpito le forze ucraine nella città di Avdeevka, sono stati assolutamente senza precedenti e, a seguito di questo fuoco di fila, le forze delle LDNR hanno sfondato per otto chilometri nel settore più pesantemente

Giorno 10 dell’operazione speciale russa in Banderastan

Cari amici, è il decimo giorno dell’Operazione Speciale russa e in questo articolo cercherò di tirare la somma su alcuni sviluppi fra i più critici. Vediamoli. Per prima cosa, la mappa, ormai obbligatoria, della situazione a ieri sera [venerdì]: Non la commenterò a lungo, perché o vi è auto-evidente e i miei commenti sarebbero superflui oppure vi appare come un’imminente vittoria ucraina contro un Putin “che sbaglia i calcoli” e,

Giorno 9 dell’operazione speciale in Ucraina

Buona sera amici, Per prima cosa iniziamo con una mappa di come era la situazione ieri sera [giovedì sera]: La notizia principale che manca è che la flotta russa del Mar Nero ha condotto attacchi sulla costa ucraina a sud-ovest di Odessa. Altra grande novità che ho già menzionato, i russi hanno messo in sicurezza il controllo della Centrale Nucleare di Zaporozhie. In precedenza gli ucronazisti volevano una no fly

Giorno 3: Operazioni psicologiche occidentali a tutto vapore

Avevo avvertito i miei lettori ma niente, in molti hanno ignorato i miei avvertimenti. E allora, per tutto il giorno, sono stato inondato da domande stupide che mi chiedevano di rispondere ai falsi delle operazioni psicologiche occidentali. E, devo ammetterlo, questa volta hanno unito le loro forze: i media sionisti occidentali, i media euro-roditori, la “campagna mondiale di solidarietà”, le storie con la vodka rimossa dai negozi statunitensi, eccetera, eccetera.

Rivisitando la 5a e, soprattutto, la 6a colonna russe (AGGIORNATO)

Prima le cose facili. La Russia ha una tipica quinta colonna: “Liberali” filo-occidentali, agenti di influenza assortiti, nostalgici degli anni ‘90 (quando potevano saccheggiare la Russia quanto volevano), i tizi del consenso di Washington, gente che odia la Russia (per qualsiasi motivo) e sogna il giorno in cui la Russia si sgretolerà, ecc. ecc. ecc. Sono oggettivamente agenti di influenza per le operazioni psicologiche occidentali [PSYOPs]. Ho coniato il termine

Alta probabilità di un’importante operazione psicologica sotto falsa bandiera in Ucraina

Un alto funzionario militare della LDNR, il Colonnello Eduard Basurin, vice capo del Dipartimento della Milizia Popolare della DPR, ha confermato che una PSYOP [operazione psicologica militare] sotto falsa bandiera è stata preparata dai servizi speciali occidentali (vedete anche l’articolo che Lilija Shumkova ha scritto su questo argomento [in inglese]). Secondo Basurin, stiamo parlando di tre produzioni video separate che saranno preparate per essere pubblicate dalla macchina di propaganda Anglosionista