Tag "Rosatom"

La russa Rosatom guiderà la rimozione dei sottomarini nucleari affondati nell’Artico

La società statale russa Rosatom si sta preparando [in russo] per ottenere lo status di organizzazione responsabile della rimozione dei sottomarini nucleari affondati dalle acque artiche. L’aumento di sottomarini fuori servizio e il miglioramento della sicurezza nucleare e contro le radiazioni sono stati i temi principali della 23a riunione della commissione congiunta russo-norvegese per la cooperazione nel campo della protezione ambientale. Mentre Mosca assumerà la guida dell’operazione, il governo norvegese

Come la Russia ha reso gli USA dipendenti dal suo combustibile nucleare

Il paese più ricco del mondo si è rivelato inaspettatamente un drogato di energia. Per evitare carenze, gli Stati Uniti si sono trovati costretti ad iniziare ad acquistare uranio arricchito dal loro nemico giurato – la Russia. Nel 1938, il chimico tedesco Otto Hahn scoprì la fissione dell’isotopo dell’uranio 235 quando veniva bombardato con neutroni. Lo scienziato scoprì che il processo produceva un’enorme quantità di energia. La scoperta diede il

Le enormi implicazioni della Rotta Marittima Settentrionale russa

Quando si parla di affrontare alcune delle condizioni climatiche più dure del mondo, nessun paese si avvicina alla Russia. Ora la Russia ha dato la massima priorità allo sviluppo di una Rotta Marittima Settentrionale, lungo la costa artica russa, per consentire il trasporto di gas naturale liquefatto [LNG] e carichi di container tra l’Asia e l’Europa, riducendo i tempi di spedizione quasi della metà e aggirando il sempre più rischioso

Mettere Ordine nel Programma nucleare ucraino

L’Ucraina ha ereditato dall’Unione Sovietica un articolato programma nucleare a scopi civili che dispone di quattro centrali con quindici reattori. Una di queste è la più grande d’Europa e la terza del mondo. A quelle operative si deve poi aggiungere la centrale di Chernobyl. L’Ucraina è lacerata da una guerra civile: si tratta della prima volta che un conflitto coinvolge uno stato in cui si trovano centrali nucleari. Al momento

L’asse del male di Hillary Clinton

Andiamo al sodo; Hillary Clinton è pronta ad andare in guerra contro la Russia in Siria – con annesse conseguenze termonucleari potenzialmente devastanti. Anticipando il risultato delle elezioni presidenziali americane come una riedizione della frana di Nixon nel 1972, Hillary ha inoltre coniato, nello stile di George “Dubya” Bush, una riedizione dell’asse del male: Russia, Iran e il “regime di Assad”. Questo senza contare la Cina, che, grazie “all’aggressione” nel Mar