Tag "Russia"

La storia di Aleksej Leonov, il primo uomo nello spazio aperto

Nel 1965, l’astronauta Aleksej Leonov divenne la prima persona nello spazio aperto, dimostrando ancora una volta la supremazia sovietica nella corsa allo spazio. Aleksej Leonov (1934-2019), cosmonauta sovietico che, nell’ambito della missione della navicella Voschod-2, ha condotto la prima passeggiata spaziale nella storia dell’umanità, è morto l’11 ottobre 2019. Il presidente russo Vladimir Putin ha espresso le sue condoglianze. “Si conoscevano bene, e Putin trattava Leonov con grande rispetto… Ha

L’unità russa “top secret” che “destabilizza l’Europa” è una ben nota base per l’addestramento con le armi leggere

Due giorni fa il New York Times ha pubblicato una storia sensazionale sulla presunta malvagità russa. Era intitolato: Unità russe top secret cercano di destabilizzare l’Europa, dicono i funzionari della sicurezza [in inglese]. Secondo la storia l’Unità 29155 del servizio di intelligence militare russo, il GRU, è responsabile dell’affare Skripal in Gran Bretagna, dei tentativi di uccidere un trafficante di armi bulgaro, di un fallito colpo di stato in Montenegro

Sfatare la bufala di Putin e Netanyahu/Israele che lavorano insieme (resoconto finale)

Questa non sarà un’analisi né un commento. Né mi sto schierando o esprimendo sostegno per l’operazione militare turca nella Siria settentrionale. Infine, non sto discutendo della legittimità (o meno) del movimento per l’indipendenza curda. Tutto ciò che propongo di fare qui è di attirare la vostra attenzione su una serie di fatti e imperativi logici che, a mio avviso, annullano e falsificano la campagna di disinformazione volta a convincerci che

Il problema dei rapimenti di russi

No, questo non sarà un articolo sui russi rapiti in Cecenia (è successo molto tempo fa) o da qualche parte in una zona di combattimento. Parlerò degli Stati Uniti e dell’Iran. Innanzitutto, ecco alcuni link per il contesto: A proposito della detenzione illegale da parte dell’FBI della parlamentare Inga Iumasheva “Immaginate se l’FSB interrogasse un senatore americano? Un agente dell’FBI mette in discussione il legislatore russo e offre un incontro “informale””

Sitrep con Stefano Orsi Nr.058

Nella puntata di oggi analizzeremo la situazione in Yemen, le ultime notizie dalla Siria, l’Iraq in rivolta. Passeremo alla Libia per poi esaminare la situazione in Ucraina. Ultimo argomento la rivolta di Hong Kong. Mentre registravamo la trasmissione, i caccia turchi hanno iniziato le operazioni di bombardamento per ammorbidire le difese curde, questa fase si protrarrà per alcuni giorni almeno. Una puntata caratterizzata da numerosi eventi nel mondo, la durata

Il Myanmar potrebbe essere il primo acquirente estero dei nuovi caccia russi Su-57

Con le forze armate russe che hanno drasticamente aumentato gli ordini per i caccia da superiorità aerea di ultima generazione Su-57 nel 2019, progettando di mettere in campo oltre 70 jet entro il 2025 e aprire le linee per la produzione di massa a luglio 2019, Mosca ha attivamente cercato di ottenere anche ordini di esportazione per il caccia per aiutare a sovvenzionare i costi della produzione su larga scala.

Vladimir Putin: la Russia è un Paese-Civiltà che ha preservato l’unicità e l’unità delle persone che ci vivono, e siamo fieri di questo!

Quest’anno il Valdai Discussion Club ha cambiato il suo formato – per la prima volta quattro leader in carica sono venuti a Sochi per partecipare contemporaneamente alla sessione plenaria principale. Grazie a questo quattro presidenti e un re si sono seduti sulle sedie bianche di Krasnaja Poljana, che di per sé suona come il nome di un romanzo di Dumas. Per questo motivo, prima della sessione plenaria Vladimir Putin ha dovuto

Lampi in Daghestan

Il Daghestan è una delle repubbliche che costituiscono la Federazione Russa: si trova nella parte caucasica dello stato e conta due milioni e mezzo di abitanti, circa l’80% dei quali di etnia Alana. La religione di gran lunga prevalente nell’area è quella musulmana sunnita. L’islam ha una storia molto antica in Daghestan, in quanto fu islamizzata tra la fine del VII e l’inizio del VIII secolo d.C., in piena espansione

Le nuove armi e le nuove tecnologie che le rendono possibili: tre esempi

Probabilmente ci sono centinaia di libri sulla cosiddetta “Rivoluzione negli Affari Militari”, alcuni piuttosto buoni, la maggior parte pessimi, e alcuni molto buoni (specialmente questo). Per una discussione piuttosto noiosa e tradizionale, potete consultare l’articolo di Wikipedia sulla RMA [entrambi i link in inglese]. Oggi non voglio davvero parlare di questa o di paroloni alla moda simili (come ad esempio “guerra ibrida”). Francamente, nella mia esperienza, queste parolone alla moda

Russia ed Algeria: decenni di amicizia e cooperazione tecnica e militare.

L’Algeria, un grande Paese arabo del Nord Africa, mantiene relazioni amichevoli con la Federazione Russa da diverso tempo. Nel 1960, nel mezzo di otto anni di una sanguinosa lotta per indipendenza dalla Francia, l’Unione Sovietica riconobbe il governo provvisorio della Repubblica Algerina. Nel 1963, a guerra finita, l’URSS inviò una squadra di sminatori per aiutare a rimuovere le mine dalla Repubblica Algerina Democratica e Popolare. E’ stato stimato che gli