Tag "Russia"

Prime considerazioni sul conflitto iraniano-saudita: ci sarà un attacco alle forze iraniane in Siria?

Prima di tutto voglio declinare ogni responsabilità: di solito non commento un evento appena successo, se non altro perché nella maggior parte dei casi mancano le informazioni essenziali per poter fare una valutazione corretta. In questo caso però posso dire con sicurezza che ci sono tre cose ben chiare fin dall’inizio. Primo, l’esecuzione da parte dei Wahabiti sauditi dello Sceicco Nimr al-Nimr e di altri 46 Sciiti è stata una

Tredicesima settimana dell’intervento russo in Siria: smascheriamo le bugie

Fin dalle prime indiscrezioni riguardanti un possibile intervento militare russo in Siria, Internet e i media sono stati inondati da tutta una serie di indiscrezioni campate in aria, miti e palesi menzogne su quello che sarebbe potuto accadere. Queste indiscrezioni, miti e palesi menzogne vengono attualmente ancora diffuse,  non solo da parte di chi fa gli interessi degli Stati Uniti, ma anche dai cosiddetti “analisti” filorussi. Tutte queste assurdità nascondono

Nato: Alla Ricerca Della Distruzione Della Russia Dal 1949 Ad Oggi

Nel 1990, dopo la caduta del muro di Berlino, il presidente degli Stati Uniti George H.W. Bush tramite il suo segretario di Stato James Baker, prometteva al premier sovietico Mikhail Gorbachev che in cambio della cooperazione per la riunificazione della Germania, la NATO non si sarebbe estese di “un pollice” ad est verso la Russia. Baker disse a Gorbaciov: “Guarda, se rimuovete le [300.000] truppe dalla Germania orientale e consentite

Braccare l’orso: una metodologia ibrida per il contenimento della Russia

Braccare l’orso è una tecnica di caccia in cui una muta di cani tallona un orso fino al suo sfinimento totale, momento in cui entra in scena il cacciatore che, a sua volta, uccide la preda. Ed è così che Karen Shakhnarazov, un noto regista russo di origini armene, ha descritto l’attuale condizione geopolitica russa. L’esempio dell’orso, per quanto riguarda la Russia, è un’immagine artificiosa e spesso dispregiativa, usata per

La Chiesa russa sostituisce Roma come centro della cristianità?

I cristiani in tutto il mondo si rivolgono alla Russia in cerca di protezione In nessun momento della storia la persecuzione dei cristiani è stata così intensa e diffusa come lo è ora. I cristiani in Medio Oriente hanno un disperato bisogno di un campione, che nel mondo di oggi non può che essere una grande potenza, ed è la Russia che si è assunta questa responsabilità. Con la sua

Boris Gryzlov e l’Ucraina: la Russia coinvolge un Peso-Massimo

La nomina di Boris Gryzlov a rappresentante della Russia nel Gruppo di Contatto porta un personaggio decisionale chiave nel cuore della crisi La nomina che il Cremlino ha appena annunciato sottolinea quanto la leadership russa tenga in alta considerazione il conflitto ucraino. Si tratta della nomina di Boris Gryzlov a rappresentante del così detto Gruppo di Contatto. Il Gruppo di Contatto è stato creato nel Giugno 2014 come risultato degli

Aggiornamento tecnologico: come l’inventiva russa ha reso possibile l’attuale operazione in Siria

La frequenza e l’efficacia delle operazioni dell’Aviazione Russa (tecnicamente il vero nome sarebbe Forze Aero-Spaziali o AFS, d’ora in poi le chiamerò RSFS) hanno letteralmente stupito gli esperti militari occidentali. Non solo il numero delle azioni giornaliere è circa il triplo di quelle che potrebbero portare a termine gli Stati Uniti o un qualsiasi Paese della NATO, ma i bombardamenti russi sono straordinariamente precisi, anche se effettuati da oltre 5.000

La Tempesta Russa

L’ultimo video musicale di Artem Grishanov. Per chi volesse l’originale (sottotitoli in inglese): https://youtu.be/oCv7a5rdSyI ***** Sottotitoli in Italiano a cura di Mario per SakerItalia.it

Putin e Israele: un rapporto complesso e ricco di stratificazioni

Russia e Israele nel calderone siriano: coloro che amano ‘spiegazioni’ semplici e confezionate, smettano di leggere proprio ora. Chi vuol capire, invece, legga. Il recente assassinio di Samir Kuntar da parte di Israele ha infiammato, ancora una volta, la discussione su quale sia il rapporto di Putin con Israele. Si tratta di un tema estremamente complicato per cui dico a coloro che amano “spiegazioni” semplici e confezionate, di smettere di

Dodicesima settimana dell’intervento russo in Siria: Zag!

Nel resoconto della settimana scorsa sull’intervento militare russo in Siria ho scritto che Kerry ha sempre perso tutti i negoziati che ha avuto con i Russi e che ormai si è fatto la fama di dire una cosa all’estero ed esattamente il suo opposto una volta rientrato negli Stati Uniti. Anche questa volta gli Americani non hanno cambiato il loro modo di fare, con la differenza che è stato Obama