Tag "russofobia"

Come l’Oriente può salvare l’Occidente

Europa: il mio onore si chiama solidarietà! “Questo vi dice tutto ciò che dovete sapere sulla  differenza tra la Gran Bretagna moderna e il governo di Vladimir Putin. Loro producono Novichok, noi fabbrichiamo spade laser. Una è un’arma orribile che è specificamente destinata all’omicidio. L’altra è un  inverosimile oggetto  di scena che fa un ronzio misterioso. Ma quale di queste due armi è davvero più efficace nel mondo di oggi?”.

Quando hai a che fare con un orso, la Hybris è suicida

Ammesso che l’umanità trovi un modo per non autodistruggersi nel futuro prossimo e che ci saranno ancora degli storici nei secoli 22-esimo o 23-esimo, scommetto che guarderanno all’Impero Anglosionista e vedranno che le sue caratteristiche chiave sono le seguenti: menzogne, deliberata ignoranza, ipocrisia e isteria. Per illustrare le mie argomentazioni userò la recente storia dell’”assassinio di Skripal con gas nervino” [in inglese], visto che presenta tutte queste caratteristiche. In questa

Cosa è appena accaduto in Corea, e quando mai impareremo?!

Ok, prima una breve sintesi: uno degli atleti russi che partecipano alle Olimpiadi Invernali è risultato positivo al mildronato. In due test diversi. Non c’è modo di spiegarlo, il corpo di Aleksandr Krushelnitsky conteneva mildronato. Ma è stato sottoposto anche a test per la stessa sostanza prima di lasciare la Russia per il Giappone (dove gli atleti si stavano allenando) e quindi era pulito. Perciò deve averlo ingerito nelle ultime due

Agli atleti della Bielorussia è vietato esporre la bandiera russa alle Paralimpiadi 2018

Se, secondo l’IPC, la Russia non è stata presa di mira politicamente, allora perché la presenza della loro bandiera sarebbe una protesta “politica”? La delegazione bielorussa ai Giochi invernali del 2018 ha annunciato di essere stata avvertita dal Comitato Paralimpico Internazionale di non sventolare o mostrare la bandiera russa alle Olimpiadi di PyeongChang, a causa della squalifica della squadra russa, come RT riferisce [in inglese]: “Abbiamo già ricevuto una notifica

Il 2018, l’anno della russofobia

Voi pensate che l’assurda russofobia del 2017 sia passata? Non ne sarei così sicuro. Diamo un’occhiata alla  sfera di cristallo di Sputnik per vedere cosa ci potrebbe  riservare il 2018 …. Gennaio Un centimetro di neve si posa sulla Gran Bretagna causando un po’ di disagio nei trasporti. Il deputato Ben Bradshaw auspica un’indagine speciale “guidata dalla magistratura” per indagare sul coinvolgimento del governo russo. Egli afferma: “Non sappiamo come

Viktor Orbán: l’UE non potrà capire la Russia fin quando parlarne in modo favorevole sarà “molto rischioso”

Conflitto: come si può comprendere la Russia quando la premessa di base della libertà di opinione su di essa è considerata “molto rischiosa”? Durante la seconda metà del 2017, gli esperti occidentali hanno rigurgitato molti titoli su Orbán, che erano vari tentativi “creativi” di dipingerlo come una sorta di cavallo di Troia russo che ha permesso al suo stato di farsi conquistare dalla Russia, quasi come se stessero perdendo un

Il Regno Unito intensifica le provocazioni contro la Russia

Il giorno di Natale ha visto la fregata HMS St Albans scortare la nave da guerra russa Admiral Gorshkov mentre attraversava il Mare del Nord. Il rapporto della BBC ha citato diligentemente la Royal Navy, che ha affermato che la presenza della nuova fregata lanciamissili, che sta ancora svolgendo le prove in mare, è un’“attività in aree di interesse nazionale” e un esempio del recente “aumento delle unità russe di

Un commento sull’espulsione della Russia dalle Olimpiadi

E quindi, finalmente, la suspense è finita, e il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha sospeso il Comitato Olimpico Russo (ROC) dalle Olimpiadi del 2018 [in inglese], stabilendo che gli atleti russi “puliti” possono competere in Corea del Sud a febbraio solo sotto una bandiera neutrale. Dato che mi verranno fatte domande su questo argomento, posso dirvi la mia reazione a questo ultimo sviluppo. Innanzitutto, non mi interessa davvero dello sport o

Rapporto sui progressi della guerra USA-Russia

Mi viene spesso chiesto se gli Stati Uniti e la Russia entreranno in guerra tra loro. Io rispondo sempre che sono già in guerra. Non una guerra come la Seconda Guerra Mondiale, ma comunque una guerra. Questa guerra è, almeno per il momento, per circa l’80% informativa, per il 15% economica e per il 5% cinetica. Ma in termini politici l’esito per il perdente di questa guerra non sarà meno

Brano scelto: come sono diventato un troll del Cremlino, scritto dal Saker

Cari amici, oggi, con il gentile permesso di Phil Butler, sto postando il testo integrale del mio contributo al suo libro “Pretoriani di Putin: Confessioni dei più Importanti Troll del Cremlino”. Ci sono un paio di ragioni per questo. Il principale è che credo fortemente che questo libro meriti una visibilità molto più ampia di quella che ha ricevuto (questo è anche il motivo per cui, eccezionalmente, sto posizionando questo