Tag "sakeritalia"

Tre giorni prima della presa di Deir ez-Zor

La redazione desiderava tradurre uno dei filmati passati di Anna News sulla liberazione di Deir ez-Zor. Volevamo farlo soprattutto per ricordare la figura di Issam Zahreddine e ricordare il momento storico della liberazione della città dall’assedio dell’ISIS. ***** Video a cura di AnnaNews, censurato da YouTube appena pubblicato (age-restricted). YouTube ama nascondere la verità e schedare le persone.

Cerchiamo traduttori e collaboratori!

Signore e signori buongiorno, Come ogni anno è nostra consuetudine appellarci al vostro buon cuore. Abbiamo sempre bisogno di aiuto e di volontari disposti ad offrire qualche ora del loro tempo. Non vi chiediamo denaro perché sappiamo quanto è difficile arrivare a fine mese. Tuttavia abbiamo bisogno di partecipazione: sono mesi che procediamo con difficoltà per mancanza di personale e molto lavoro è sulle spalle di poche persone ormai. Ci

Sitrep con Stefano Orsi Nr.036

In questa puntata parleremo dell’avanzata siriana su Daraa, della sacca ISIS ad Al Sukhnah e dell’area in mano alle SDF, sotto il controllo francese e Usa. Ci scusiamo per la breve interruzione durante la registrazione al min 16.24, la connessione è stata ristabilita dopo una ventina di secondi di attesa. Buona visione! Durata 54min circa.

Sitrep con Stefano Orsi Nr.031

Ci ricolleghiamo con Stefano per parlare come sempre di Siria e delle ultime novità. Pubblichiamo il video con un giorno di ritardo per difficoltà tecniche. Buona visione!

Leni e Stefano per SakerItalia

Saker Italia ha invitato Leni Remedios, giornalista di Pandora Tv e Stefano Orsi, analista specializzato in scenari di guerra, ad un confronto sull’evoluzione del Medio Oriente alla luce dei recenti colloqui di pace e dell’intervento turco nello scacchiere siriano.

Le Interviste di SakerItalia: Sherif El Sebaie

“L’Egitto è il paese più importante del mondo” diceva Napoleone. Sono passati più di 200 anni ma l’Egitto, per ragioni demografiche, strategiche e militari continua ad essere il pezzo decisivo nel puzzle del Medio Oriente. In questa puntata abbiamo deciso di intervistare Sherif El Sebaie, opinionista di Panorama, esperto di diplomazia culturale. Nato al Cairo, Sherif vive in Italia da 15 anni. Ci ha parlato della situazione politica nel suo

Saker Italia a Bologna il 18 maggio: il Silenzio degli Indecenti

La collaborazione con il gruppo di controinformazione bolognese Belzebò negli ultimi mesi si è allargata ed estesa all’Associazione Emilia Romagna Russia. E’ con queste importanti realtà che Saker Italia presenterà a Bologna il docufilm Donbass Seasons nel corso di un incontro dal titolo “Il silenzio degli indecenti”. Seguirà un dibattito con Sara Reginella (regista del film) ed Ennio Bordato (presidente della Onlus Aiutateci a Savare i Bambini).  Anche questo incontro, come i precedenti

Saker Italia cerca volontari!

Ogni anno facciamo un appello per volontari in grado di tradurre dal Russo all’Italiano, dal Francese all’Italiano, dall’Inglese all’Italiano. Abbiamo bisogno del vostro aiuto. Non desideriamo ricevere alcun CV, non elargiremo alcun compenso. Nessuno di noi guadagna un centesimo e nessuno si aspetta che per volontariato si sia pagati. Faremo una prova di traduzione per verificare le capacità di ciascuno di voi ed eventualmente vi inseriremo nel gruppo. Preferiamo qualcuno

Incontro di Bologna in occasione della recensione del libro: “Russofobia, mille anni di diffidenza”

Nata in Francia sotto Luigi XV, la russofobia è stata utilizzata da Napoleone per giustificare un’animosità verso la Russia, che era un ostacolo alla politica espansionistica francese. In Inghilterra, la russofobia apparve intorno al 1815, allorché, alleata con la Russia, sconfisse Napoleone. Una volta che il nemico comune fu sconfitto, l’Inghilterra invertì la rotta e fece della Russia il suo nemico, alimentando la russofobia. Dal 1820, Londra utilizzò un’ideologia anti-russa