Tag "Sergej Skripal"

Ucraina: un paese di miracoli, dove le persone risorgono dalla morte

I rappresentanti dei Servizi per la Sicurezza dell’Ucraina [SBU] hanno dichiarato che le informazioni sull’uccisione del giornalista d’opposizione russo Arkadij Babčenko [in inglese] a Kiev erano parte di un’operazione dei servizi speciali ucraini. L’operazione, hanno detto i funzionari ucraini, ha aiutato a catturare la persona che ha dato il via all’imminente tentativo di assassinio. Il 29 maggio, è stato reso noto che il giornalista Arkadij Babčenko era stato colpito alle spalle

La voce del padrone (o come un cane obbediente va alla guerra)

Questo è veramente patetico, ma non per questo meno pericoloso. Innanzitutto, c’è stato l’ordine dall’Alto: I politici israeliani [in inglese]: gli “USA devono colpire in Siria” perché “Assad è l’angelo della morte, e il mondo starebbe meglio senza di lui” Poi c’è stata la risposta immediata del servitore convocato: Trump [in inglese]: “Ci sono stati molti morti, tra cui donne e bambini, in un insensato attacco CHIMICO in Siria. La zona dell’atrocità

Come l’Oriente può salvare l’Occidente

Europa: il mio onore si chiama solidarietà! “Questo vi dice tutto ciò che dovete sapere sulla  differenza tra la Gran Bretagna moderna e il governo di Vladimir Putin. Loro producono Novichok, noi fabbrichiamo spade laser. Una è un’arma orribile che è specificamente destinata all’omicidio. L’altra è un  inverosimile oggetto  di scena che fa un ronzio misterioso. Ma quale di queste due armi è davvero più efficace nel mondo di oggi?”.

Un mese veramente storico per il futuro del nostro pianeta

Il marzo del 2018 passerà alla storia come un mese veramente storico 1 marzo, Vladimir Putin fa il suo discorso storico [in inglese] all’Assemblea Federale russa. 4 marzo, Sergej Skripal, ex spia del Regno Unito, viene presumibilmente avvelenato [in inglese]. 8 marzo, funzionari britannici accusano la Russia [in inglese] di aver usato gas nervino per tentare di uccidere Sergej Skripal. 12 marzo, Theresa May incolpa ufficialmente la Russia per l’avvelenamento e le dà un