Tag "SouthFront"

L’amministrazione Zelenskyj aumenta drasticamente le spese militari a dispetto della retorica sulla pace

Il parlamento ucraino ha presentato [in ucraino] la sua bozza di bilancio nazionale per il 2020. Include oltre 245 miliardi di grivnie (circa 9,9 miliardi di dollari) per la sicurezza e la Difesa. L’incremento di quasi il doppio del bilancio militare del Paese è stato annunciato in un briefing dal Ministro delle Finanze Oksana Markarova, secondo quanto riferito dall’UNN. “Abbiamo in programma di assegnare 245,8 miliardi a varie branche coinvolte

Il Pentagono approva la vendita di 32 jet F-35A alla Polonia dopo la sospensione della consegna alla Turchia

L’11 settembre, l’Agenzia di Cooperazione per la Sicurezza della Difesa del Pentagono ha autorizzato la vendita di 32 cacciabombardieri F-35A alla Polonia. Il costo stimato dell’accordo per l’acquisto di 32 aerei da caccia di quinta generazione e 33 motori F-135 è stimato a 6,5 miliardi di dollari. L’ordine proposto copre la variante a decollo e atterraggio convenzionale F-35A. “La Polonia ha richiesto l’acquisto di trentadue (32) velivoli F-35 Joint Strike

A fine agosto e inizio settembre la zona di conflitto in Ucraina orientale è diventata più violenta

Il 22 luglio, le parti in conflitto nell’Ucraina orientale – le forze armate ucraine (UAF) e le forze delle repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk (DPR e LPR) hanno raggiunto un accordo di cessate il fuoco “per il raccolto”. Ciononostante, la situazione nel periodo dal 22 luglio all’8 agosto è stata tesa, con pochi segni dell’istituzione di un vero cessate il fuoco nella zona [in inglese]. Nel periodo successivo, dal

Le elezioni in Ucraina sono sotto lo stretto controllo dei “difensori della democrazia”

Nei giorni che precedono le elezioni in Ucraina, il Congresso degli Stati Uniti ha deciso che è giunto il momento di esprimere il suo incrollabile sostegno alla democrazia nel paese. Questo è stato fatto in diversi modi. Uno di questi è ricordare alla comunità globale dell’“aggressione russa” del 25 novembre 2018 a sud dello Stretto di Kerch, quando navi della marina ucraina tentarono di attraversare lo Stretto senza permesso, e

Isteria anti-russa in ascesa in Georgia, nel mezzo di tensioni politiche

Il 22 giugno manifestanti anti-governativi sono scesi per le strade di Tbilisi, in Georgia, per il terzo giorno consecutivo. Le proteste sono state in gran parte pacifiche, rispetto al giorno precedente [in inglese]. Lo speaker del parlamento, Irakli Kobakhidze, si è dimesso per accogliere una delle richieste dei manifestanti. Ci sono stati alcuni “scontri” non violenti [in russo]. I manifestanti hanno rifiutato di permettere ai membri dell’opposizione di protestare con

Zelenskyj nomina il generale responsabile del fallimento di Ilovajsk nuovo Capo di Stato Maggiore Generale

Il 21 maggio, in una delle sue prime azioni [in ucraino] come Presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelenskyj ha emesso un decreto con il quale ha licenziato il generale dell’esercito Viktor Muzhenko dalla carica di Capo di Stato Maggiore Generale – Comandante in Capo delle Forze Armate dell’Ucraina. Ha inoltre nominato il Tenente Generale Ruslan Khomchak Capo di Stato Maggiore Generale – Comandante in Capo delle Forze Armate dell’Ucraina. Muzhenko era il Capo di

La “maledizione dell’F-35”: un altro F-35 si è schiantato durante una missione d’addestramento, stavolta in Giappone

Il 10 aprile, le Forze di Autodifesa del Giappone hanno confermato che uno dei loro F-35A Joint Strike Fighter si è schiantato in mare al largo della Prefettura di Aomori, nel nord del paese [in inglese]. Le Forze di Autodifesa e la guardia costiera hanno inviato navi per effettuare operazioni di ricerca e soccorso. Un portavoce ha confermato che il relitto è stato recuperato ma il pilota era ancora disperso.

Perché il sistema S-300 non viene utilizzato in Siria contro gli aerei israeliani

Negli ultimi mesi ci sono state varie speculazioni sulle ragioni per cui i sistemi di difesa aerea S-300, forniti dalla Federazione Russa all’Esercito Arabo Siriano, non hanno ancora sparato un colpo in reazione alle invasioni di spazio aereo degli aerei israeliani nelle loro missioni di bombardamento contro svariati obiettivi sul territorio siriano. Il seguente video tenta di analizzare una serie ragionevolmente completa di spiegazioni. Da un certo punto di vista,