Tag "Stati Uniti"

La Nato è “clinicamente morta”

Festa per il 70°compleanno della NATO a Londra, il compleanno di un bambino clinicamente morto! Che roba! La due-giorni di incontri della NATO a Londra si è appena conclusa, e non è esagerato parlare di “crisi” della NATO. La crisi è tale che il presidente Trump ha cancellato la conferenza stampa prevista alla fine del summit. Secondo la motivazione ufficiale, durante l’incontro ci sono stati sufficienti incontri con la stampa,

Recensione del libro “La (vera) Rivoluzione negli Affari Militari” di Andrej Martjanov

L’anno scorso ho recensito il libro di Andrej Martjanov “Perdere la Supremazia Militare: la Miopia della Pianificazione Strategica Americana” per Unz Review. In quel libro, Martjanov spiega perché è finita l’era delle facili vittorie statunitensi su paesi praticamente indifesi, e che cosa significa questo per i pianificatori delle forze statunitensi. Quest’anno è un immenso piacere recensire il suo ultimo libro “La (vera) Rivoluzione negli Affari Militari”. Consentitemi di dire immediatamente

La guerra in Ucraina – quella che non vi è stato detto

Quando sentite parlare della guerra in Ucraina, potreste pensare al conflitto tra Ucraina e Russia di cui i media occidentali tradizionali vanno sbraitando da circa cinque anni. Quella guerra è falsa, falsa come la storia della collusione Trump-Russia. Se ci fosse mai stata una guerra tra Ucraina e Russia, sarebbe finita molto tempo fa. Come disse Vladimir Putin al capo dell’UE Manuel Barroso nel 2014, i carri armati russi potrebbero

Domande legittime a cui è necessario rispondere

Quando ho scritto il recente articolo “Decostruire l’islamofobia” mi aspettavo una reazione piuttosto indignata da parte della solita cerchia: devo invece ammettere che questa volta il livello di sdegno e anche di vera rabbia mi ha davvero sorpreso. In realtà, non avevo mai realizzato che l’odio e la paura verso l’Islam avessero raggiunto un tale livello, soprattutto negli Stati Uniti. Ogni tanto scrivo qualcosa che disturba coloro che amano la

L’inesorabile ostilità degli USA verso la Corea del Nord

Gli Stati Uniti hanno bisogno di nemici per giustificare l’ingiustificabile perseguimento dei loro obiettivi egemonici. Per tutto il dopoguerra non ne è esistito nessuno – quindi li ha inventati. L’ostilità degli Stati Uniti nei confronti della Corea del Nord esiste da quando è stata divisa la penisola. Riguarda tutto la sua indipendenza sovrana, il suo rifiuto di subordinarsi agli interessi degli Stati Uniti e la sua legittima preparazione militare contro

Perché la sommossa di Hong Kong è arrivata alla fine

La sommossa di Hong Kong, sostenuta dagli Stati Uniti, è pressoché finita. E’ stata appoggiata molto più a lungo di quanto ci si poteva aspettare [in inglese]. La campagna di “violenza minima” degli studenti “pro-democratici” non è riuscita ad avere ulteriore sostegno [in inglese]. I normali cittadini di Hong Kong sono sempre più favorevoli ad opporsi [in inglese] ad ogni ulteriore provocazione: I dimostranti si sono radunati intorno alle 12.30

Le esercitazioni militari “Defender 2020”: l’aggressione USA al confine tra Russia e Bielorussia

La prossima primavera un contingente militare, comparabile in grandezza ad una divisione dell’Esercito degli Stati Uniti, sarà schierato attraverso l’Atlantico in Europa per partecipare alle esercitazioni “Defender 2020” e ad altre attività di addestramento operativo-militare. Dovrebbe essere il più grande dispiegamento di truppe americane sul continente europeo dalla fine della Guerra Fredda. Quattro brigate da combattimento, oltre a varie unità di comando e supporto, saranno trasferite dal territorio americano. Si

Ucraina: dieci punti di discussione per persone razionali

1. L’Ucraina è la più grande nazione in Europa, con un confine terrestre di 1400 miglia con la Russia. Il governo degli Stati Uniti dai tempi di Bill Clinton ha cercato di integrare l’Ucraina nell’alleanza militare anti-russa della NATO. 2. La NATO è un artefatto della prima Guerra Fredda e della Dottrina Truman, che promise tutti i mezzi necessari per fermare la diffusione del Comunismo. Fondata nel 1949, quando gli

250 anni di Rivoluzioni Colorate

La tecnica “Maidan” è stata impiegata per la prima volta un quarto di millennio fa nelle colonie di re Giorgio III d’Inghilterra. Più si conoscono le norme di diritto dei vari stati, più ci si rende conto di una amara verità: non esiste paese la cui legislazione non contenga dei conflitti giuridici. Non esiste Stato in cui non ci siano dei conflitti tra le norme. Ovunque si guardi, c’è un’anarchia

Perché il Libano e l’Iraq sono sulla via di ulteriori conflitti

Oggi [29 Ottobre 2019] il Primo Ministro del Libano Saad Hariri ha rassegnato le dimissioni [in inglese] dopo un’ondata di proteste, a volta anche violente. In Iraq l’irritante religioso Moqtada Sadr si è unito alle proteste [in inglese] dopo che le precedenti proteste in Iraq erano anch’esse sfociate in violenze. In entrambi i paesi almeno una parte dei manifestanti chiede che i loro governi rassegnino le dimissioni. Sebbene le manifestazioni