Tag "Unione Sovietica"

Cos’è successo ai produttori di auto sovietici?

Oggi esploreremo il destino dei principali marchi automobilistici presenti in Unione Sovietica. L’industria automobilistica sovietica al suo picco riusciva a produrre anche 2,3 milioni di automobili all’anno, piazzandosi così al sesto posto tra i dieci più grandi produttori di automobili, ma i suoi prodotti sono sempre stati tacciati di pessima qualità, bruttezza e addirittura pericolosità (infatti, nel caso vi venisse la curiosità di sfogliare liste clickbait del genere “Le 100

Chernobyl: un “debito verso la verità”

La miniserie della HBO “Chernobyl” ha coinvolto i nostri cuori – ma non le nostre menti. Dobbiamo spostare l’attenzione dall’URSS alla lobby nucleare occidentale. La miniserie della HBO “Chernobyl” è un promemoria tempestivo degli orrori della tecnologia nucleare andati male. Nelle prime ore del 26 aprile 1986, si verificò un incidente nell’Ucraina settentrionale che rivelò ancora una volta che tutto il genio e l’inventiva della tecnologia nucleare sono impotenti contro

Come i soldati tedeschi marciarono attraverso Mosca durante la Seconda Guerra Mondiale

Il sogno dei Nazisti di marciare attraverso Mosca effettivamente si avverò, ma non nel modo in cui avevano immaginato. Quasi 60.000 prigionieri di guerra della Wehrmacht presero parte alla cosiddetta “Parata dei vinti” nelle strade della capitale sovietica. Nell’estate del 1944, l’Armata Rossa inflisse ai tedeschi la più catastrofica sconfitta della loro storia. Come risultato dell’offensiva in Bielorussia nota come Operazione Bagration [in inglese in italiano], le truppe della Wehrmacht

La Russia si ritira dal Trattato INF per paralizzare la NATO

Il ritiro della Russia dal Trattato INF paralizzerà la NATO, perché l’incertezza sulla solidarietà dei suoi membri è la più grande sfida che l’alleanza potrebbe dover affrontare. Il 2 agosto, gli Stati Uniti si sono ritirati ufficialmente dal Trattato sui Missili a Corto e Medio Raggio (Trattato INF) dopo sei mesi di ultimatum alla Russia. “Il 2 agosto 2019, su iniziativa americana, è stata posta fine al Trattato firmato dall’Unione

Piccola serie sulla Russia

      Timppa Karjalainen          @TimppaKarjalai1 1 ago 2019 Una piccola serie sulla Russia, un paese capito poco sia all’Est che all’Ovest.   Timppa Karjalainen          @TimppaKarjalai1   La Russia è incredibilmente diversificata, con circa 180 gruppi etnici, limitandosi solo a quelli ufficiali. Non c’è da meravigliarsene poiché è l’eredità sia dell’Impero Russo che della Unione Sovietica. Soltanto fra le minoranze finniche ci sono decine di gruppi e sottogruppi, lo stesso

Abbastanza e non troppo

Mosca non si impegnerà in un’estenuante corsa agli armamenti e la spesa militare del paese diminuirà gradualmente, poiché la Russia non cerca un ruolo di “gendarme mondiale”, ha dichiarato il Presidente Vladimir Putin. Mosca non sta cercando di venire coinvolta in una nuova “inutile” corsa agli armamenti e si atterrà a “decisioni intelligenti” per rafforzare le sue capacità difensive, ha detto Putin venerdì durante una riunione annuale estesa del Consiglio

È stata l’Operazione Bagration, non lo sbarco del D-Day, a spezzare la schiena al Fascismo tedesco nell’estate del 1944

La controversa visita del presidente Trump nel Regno Unito è terminata con la sua partenza per la Normandia per celebrare il 75° anniversario dello sbarco del D-Day. Trump si è riunito con altri leader occidentali per la solita foto, senza i leader di Russia e Cina, che non erano nemmeno stati invitati, nonostante i loro paesi abbiano subito rispettivamente 27 milioni e 20 milioni di morti durante la Seconda Guerra

6 russi famosi che furono mandati in un gulag

Il regno di Joseph Stalin fu un’era di terrore in cui tutti, dal ministro al contadino, potevano subire una lunga pena detentiva o la pena di morte per reati minori. Qui presentiamo le storie di sei persone illustri che hanno attraversato gli orrori delle prigioni di Stalin. Come afferma lo storico Viktor Zemskovnotes, solo nel 1953 (l’anno della morte di Stalin) c’erano 5,4 milioni di persone in prigione – quindi

Rand Corp: come abbattere la Russia

Costringere l’avversario a estendersi eccessivamente per sbilanciarlo e abbatterlo: non è una mossa di judo ma il piano contro la Russia elaborato dalla Rand Corporation, il più influente think tank Usa che, con uno staff di migliaia di esperti, si presenta come la più affidabile fonte mondiale di intelligence e analisi politica per i governanti degli Stati uniti e i loro alleati. La Rand Corp. si vanta di aver contribuito

La Giornata della Vittoria in Russia continua…

Mentre questa settimana il mondo ha di nuovo visto l’annuale Giornata della Vittoria contro la Germania Nazista, una cosa sembra essere più evidente ogni anno che passa – la Russia ha il più alto onore per celebrare questo evento. Le commemorazioni in Russia in termini di numeri di persone e splendore cerimoniale superano di molto eventi pubblici simili tenuti in tutta Europa e Nord America. Anche se, in teoria, questi