Tag "Volodymyr Zelensky"

Le autorità ucraine proseguono con il progetto di “de-russificazione”

Anche nel bel mezzo di un conflitto militare ad alta intensità una delle principali priorità delle autorità ucraine è attaccare la cultura e la storia russe. L’amministrazione locale di Odessa ha recentemente approvato la demolizione dei monumenti russi, compresi quelli dell’Imperatrice Caterina la Grande e del Generalissimo Aleksandr Suvorov. La mossa mostra come Kiev intenda portare avanti il suo progetto di “de-russificazione”, che può essere fermato solo con una vittoria

L’Ucraina sta per farsi “suicidare dal poliziotto”

Ieri ho ricevuto un’e-mail da un mio amico ucraino. Per “ucraino” intendo che la sua cultura e la sua identità sono ucraine, ama il suo retaggio, parla la lingua e ama il suo paese. Di fatto è quello che definirei un “vero ucraino” in contrapposizione agli ucraini al potere a Kiev. Ci corrispondiamo regolarmente, e ci scambiamo opinioni su ciò che sta accadendo. Ecco un estratto di ciò che gli

In attesa della liberazione: un rapporto dal fronte e un avvertimento

Se vi aspettate notizie e immagini drammatiche dal Donbass dove, ogni settimana, le truppe alleate stanno avanzando lentamente ma inesorabilmente, distruggendo migliaia di nazisti di tutte le nazionalità occidentali e decine di loro veicoli militari e mucchi di loro attrezzature, mentre liberano città e villaggi (senza che tutto ciò sia stato riportato dai media occidentali), scusate. Questa è una storia dal fronte interno. È una storia umana che spero vi

Avvertimento russo molto importante al Consiglio di Sicurezza dell’ONU (DA VEDERE)

.  Trascrizione Innanzitutto vorrei esprimere il mio sconcerto. Non si capisce bene quale valore aggiunto, oltre al prolungamento della riunione odierna, comporti l’inclusione nell’elenco degli oratori dei rappresentanti di Slovacchia, Polonia, Germania e Grecia. Oggi non stiamo tenendo un dibattito, ma un’informativa. La posizione di questi paesi la conosciamo già molto bene. Potrebbe essere ben riassunta da un [singolo] rappresentante dell’Unione Europea. Non c’è nulla, se non il desiderio

Alcuni aggiornamenti, e un cartone al posto della musica del weekend

Oggi iniziamo con alcuni titoli [in inglese] che illustrano l’attuale strategia dell’unilateralismo russo: Putin annuncia nuove misure di sicurezza in Russia Putin introduce la Legge Marziale nelle ex regioni ucraine Lavrov riconosce che “non ha senso” mantenere la solita presenza diplomatica in Occidente I primi due sono davvero scontate, e mostrano che il Cremlino comprende perfettamente ciò che l’Egemonia Anglosionista intende fare prossimamente. L’ultimo è semplicemente un’ammissione pubblica che parlare

Kharkov e la Mobilitazione

La riconquista della regione di Kharkov all’inizio di settembre è apparsa essere un successo per le forze ucraine. I nostri media hanno esultato e trasmesso la propaganda ucraina, dandoci un quadro non del tutto accurato. Ma uno sguardo più attento alle operazioni avrebbe potuto indurre l’Ucraina a essere più cauta. Da un punto di vista militare, quest’operazione è una vittoria tattica per gli ucraini e una vittoria operativa/strategica per la

Il comico Zelenskyj prova a cancellare il peso massimo politico Putin

Avendo fallito con la domanda di adesione accelerata alla NATO, il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha lanciato una campagna per “cancellare Putin”. Qualunque cosa intraprenda l’ex comico e attuale presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelenskyj, la fa sembrare una campagna di pubbliche relazioni con il motto: per far dispetto a mia nonna, mi congelerò le orecchie. Il 4 ottobre Zelenskyj ha approvato la decisione [in inglese] del Consiglio di Sicurezza e Difesa

Liiiiiiiiiiimaaaaaaaaaaaan!

Ho avuto ottimi insegnanti di filosofia (forse anche i migliori in vita). E mi hanno insegnato che l’abilità umana più importante, quella che determina anche la sopravvivenza, il benessere e il posto di una persona in una gerarchia (e non esiste una società senza gerarchie, si può diventare isterici cercando di dimostrare che non è vero), è la capacità di distinguere l’importante dal non importante. Scala, grandezza, grado d’influenza su

Mantenere il terreno, perdere la guerra

La strategia di Zelenskyj di difendere il territorio a tutti i costi è stata disastrosa per l’Ucraina. Alla fine del 1942, quando la Wehrmacht non riuscì più ad avanzare a est, Hitler fece passare le forze di terra tedesche da una strategia “orientata contro la forza nemica” a una strategia “di mantenimento del terreno”. Hitler chiese ai suoi eserciti di difendere vasti tratti di territorio sovietico, in gran parte vuoti

La Russia si vendica degli attacchi ucraini alle reti elettriche controllate dai russi

Un tipico attacco statunitense ad un paese straniero inizia con uno sciame di missili da crociera che mette fuori uso le infrastrutture di base del paese. L’attacco statunitense all’Iraq e ad altri paesi ha dimostrato che l’elettricità e l’acqua vengono meno nei primi giorni di una guerra condotta dagli Stati Uniti. In oltre 200 giorni, l’Operazione Militare Speciale russa in Ucraina non ha mai attaccato le infrastrutture di base del