Tag "Zakharchenko"

Domande sulla “Babushka security” e tonnellate di risposte, tutte sbagliate

Ho appena guardato un video di un vicino di Motorola [in russo] che spiega come il Comandante non godesse di un vero regime di protezione, come fosse facile entrare nel suo palazzo, raggiungere il condotto dell’ascensore e metterci una bomba.  Per quanto riguarda l’uso di un dispositivo telecomandato, è facile anche per un dilettante costruirne uno. Risultato: ad aver ucciso Motorola potrebbero essere stati anche solo dei dilettanti male addestrati. Okay, la

Opzioni americane in Ucraina: scatenare una guerra di religione?

Ascoltando i media imperiali si potrebbe quasi essere giustificati nel pensare che in Ucraina non stia succedendo nulla di drammatico e che la crisi si sia in qualche modo praticamente stabilizzata. Beh, perché no? Ci sono state recentemente delle elezioni e, apparentemente, sono andata bene, la Russia continua con il suo solito atteggiamento malevolo e minaccioso nei confronti dell’Europa, ma almeno Putin è stato costretto a rilasciare la Giovanna d’Arco

Corri, Petja, Corri!

– Marco Bordoni – La copertura mediatica occidentale della crisi ucraina è passata dai titoli dei testa dei tempi di Maidan (2013), ai vergognosi reportage embedded dai teatri di battaglia della ATO in buon risalto nelle pagine esteri (2014), ai trafiletti (2015), fino al silenzio totale di oggi. Nulla di casuale: il riscontro informativo riflette con precisione lo sviluppo di una strategia politica. Il paese è stato preso, radicalizzato, condotto in una

Integrazione del Donbass e ri-russificazione della Russia – un’opinione

Il commentatore politico di “Russia Today” Rostislav Ishchenko parla dell’attrattiva che il Donbass esercita sulla Russia moderna, della possibilità di aumentare la popolazione russa nella Federazione Russa, e di come la riunificazione storica di tutto il popolo russo, prometta enormi vantaggi al mondo russo. Lo stato russo è stato costruito come entità multinazionale sin dai tempi dell’antica (pre-Mongola) Rus. In ogni caso, pur nella totale uguaglianza di popoli, nazionalità e

Zakharchenko, Deinego e Pushilin hanno teso una trappola a Poroshenko

Le più alte cariche novorusse delle Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk (Zakharchenko, Deinego e Pushilin) hanno tenuto una conferenza stampa congiunta e hanno ufficialmente annunciato di aver preso la decisione unilaterale di ritirare a non meno di 3 km dalla linea di contatto tutte le loro armi di calibro fino a 100 mm (l’armamento di calibro maggiore dovrebbe essere già stato ritirato, secondo gli accordi di Minsk-2 [M2A]; i

Battaglia di Debaltsevo

Il Primo Ministro della DPR Alexandr Zakharchenko combatte in prima linea nella battaglia per la presa di Debaltsevo. Filmato da L!FENEWS ***** Sottotitoli in italiano a cura di Mario per Sakeritalia.it

Premiazione di Motorola e Givi

Cerimonia di premiazione dei Difensori della Patria – I comandanti Motorola Givi e Abkhaz vengono decorati con la Stella d’Oro di Eroi della Repubblica Popolare di Donetsk. ***** Sottotitoli in italiano a cura di Mario per Sakeritalia.it

Riguardo la consegna di armi americane e sui piani di mobilitazione novorussi

Nessuna notizia da Mosca, così ho deciso di sfatare uno dei luoghi comuni che si incontrano più frequentemente: la consegna di armi americane e la loro effettiva efficacia. La consegna di armi americane alla giunta La cultura e la propaganda politica americana hanno inculcato nelle menti di quelli che usano solo mezzi di informazione corporativi il concetto che le guerre le vincono le armi o la tecnologia. Non è così.

SITREP Ucraina del 26 Gennaio

Ho cercato di aspettare il più a lungo possibile per avere la conferma di certi fatti, ma a questo punto sono abbastanza confidente nel dire che ci sono numerosi e convergenti segni che le cose vanno estremamente male per la giunta di Kiev. Guardiamo i seguenti titoli di testa in prima pagina: Kiev chiede con urgenza un incontro NATO-Ucraina in Bruxelles Gli ufficiali della giunta ottengono il permesso di fucilare