Recentemente, la Wikipedia in lingua ucraina ha annunciato che avrebbe bloccato i collegamenti a numerosi media ucraini, secondo quanto riportato da Strana.ua [in ucraino]. Questi canali sono stati dichiarati propaganda anti-ucraina.

Strana ha riferito che “in Ucraina attivisti di estrema destra sono stati incaricati di moderare l’enciclopedia online”. Ricevono denaro dagli Stati Uniti e censurano articoli insieme al Ministero degli Esteri ucraino.

La situazione è simile alla storia del segmento ucraino di Facebook, che era anch’esso in balia dei nazionalisti dell’organizzazione StopFake, che è stata più volte accusata di distribuire “ban” per posizioni politiche “sbagliate”.

“Da oggi sulla Wikipedia ucraina, qualsiasi modifica che utilizzi i siti di propaganda emetterà un avviso prima di salvare. Se ciò non influisce sulle statistiche, il passaggio successivo potrebbe essere il blocco. Riguarda 112, zik, newsone, our country, Politeka (26 siti in totale)”, ha scritto l’amministratore dell’enciclopedia in rete Nazar Tokar il 24 settembre.

Ha pubblicato anche un elenco di siti “vietati”. Richiama l’attenzione la presenza di noti media ucraini – oltre a “Strana” e “KP in Ucraina” ci sono i siti dei canali televisivi 112, Newsone, ZiK, “Nash”.

Democracy In Action: Ukrainian Wikipedia Censors Several Ukrainian And Russian Outlets, Publishes Absurd Articles

Anche alcune fonti russe, come RIA Novosti, Izvestia, RBC e altri di proprietà statale.

L’ex membro del parlamento ucraino Vitaly Zhuravsky si è detto indignato per questo misfatto.

“Il fatto che la Wiki ucraina, e i suoi amministratori, sia una discarica – con un pensiero tendenzioso unilaterale, mi è stato abbastanza chiaro da un po’.

Nel 2014, questi bastardi hanno stupidamente riscritto la mia pagina, riempiendola di bugie e togliendo l’opportunità di scrivere la verità.

Ora questo pozzo nero limiterà l’uso di collegamenti a 26 siti, inclusi quelli molto popolari: Strana.ua, 112, ZIK, NASH e Newsone!

E questa la chiamano libertà di parola”.

La wiki ucraina copre questioni controverse in modo estremamente parziale. Ed è piuttosto una piattaforma per esprimere le opinioni politiche degli amministratori del sito, e non una fonte di informazioni oggettive.

Di seguito sono riportati alcuni dei contenuti della Wikipedia ucraina.

  1. Ad esempio, il sito definisce Svetlana Tichanovskaja Presidente della Bielorussia.
  2. In un articolo sulla tragedia del 2 maggio a Odessa, il Wiki dichiara che i nazionalisti si erano opposti ai “collaborazionisti filo-russi”. Collaborazionista è un termine puramente bellico usato per riferirsi a coloro che sono passati dalla parte dell’esercito nemico. Allo stesso tempo, nella versione russa, sono chiamati in modo più neutrale “attivisti filo-russi” o “Antimaidan”. Inutile dire che l’articolo suggerisce che le vittime della tragedia di Odessa si sono date fuoco – anche se ci sono foto e video che mostrano come i nazionalisti hanno lanciato bottiglie molotov sotto le mura della Casa dei Sindacati in fiamme. Hanno anche sparato alle finestre.
  3. È anche interessante come vengono descritti Volodymyr Zelenskyj e Petro Poroshenko. Nell’articolo su Zelenskyj, egli è pesantemente criticato come il presidente che “ha umiliato gli ucraini” e “ha un atteggiamento irrispettoso nei confronti della lingua ucraina”. Viene anche definito “imputato in scandali con società offshore” ed è persino rimproverato per aver usato la lingua russa nelle comunicazioni quotidiane.
  4. Per quanto riguarda Poroshenko, non c’è una parola di critica su di lui nell’introduzione. Al contrario, si dice che abbia fermato l’aggressione russa, ottenuto i viaggi senza visto e l’autocefalia per la Chiesa Ortodossa Ucraina “Indipendente”. Sebbene sia risaputo che gli scandali offshore sono diventati da tempo il biglietto da visita di Poroshenko e che usa la lingua russa nella vita di tutti i giorni allo stesso modo di Zelenskyj. Inoltre non dice nel preambolo che, come presidente, Pyotr Alekseevich ha lucrato per tre anni presso la fabbrica russa “Roshen”, pagando le tasse al bilancio russo. Allo stesso tempo, i successi del governo di Kiev nella creazione della propria Chiesa Ortodossa “Indipendente” si sono per lo più limitati alla discriminazione religiosa dei seguaci della Chiesa Ortodossa Ucraina canonica (Patriarcato di Mosca) e ai tentativi di sequestrare varie proprietà della Chiesa con il pretesto di ripristinare la “giustizia storica”.
  5. Un articolo sulla guerra dell’URSS contro i Nazisti contiene l’affermazione che la guerra è stata caratterizzata da “estrema crudeltà da entrambe le parti”. Allo stesso tempo, anche la Wiki in lingua inglese si limita a riconoscere semplicemente il fatto della crudeltà – quella ucraina equipara i Nazisti e le truppe sovietiche. Quasi metà dell’articolo nella Wiki ucraina è dedicata a “smascherare i miti sovietici”. Allo stesso tempo, generalmente non esiste una sezione sul genocidio nei territori sovietici occupati dai tedeschi. Sebbene ci sia, ad esempio, anche in un articolo simile sul Wiki in lingua inglese.
  6. La versione ucraina non menziona nemmeno un personaggio così simbolico per l’Ucraina come il Gauleiter Erich Koch, noto per la citazione: “Sono conosciuto come un cane brutale… Il nostro lavoro è succhiare tutto ciò che possiamo ottenere dall’Ucraina… Mi aspetto da voi massima durezza verso la popolazione autoctona”. È stato giudicato colpevole della morte di 4 milioni di ucraini.

Lo staff della Wikipedia ucraina è composto da alcuni personaggi interessanti, la maggior parte dei quali ha alcuni legami interessanti con organizzazioni di destra.

Ad esempio, Evhen Buket, presidente della ONG Wikimedia Ucraina.

Sulla sua pagina Facebook, Buket ha indicato di lavorare come editore di Wikipedia ucraina.

Democracy In Action: Ukrainian Wikipedia Censors Several Ukrainian And Russian Outlets, Publishes Absurd Articles

Inoltre, Buket è co-fondatore di una serie di organizzazioni pubbliche associate a visioni “di destra”. Vale a dire: l’associazione pubblica “Moloda prosvita” e “Moloda prosvita” della regione di Kiev, che aderisce alle idee nazionaliste di sviluppo della società. L’associazione pubblica “Moloda prosvita” collabora strettamente con altre organizzazioni “di destra”, “Trident” intitolata a Stepan Bandera, “Plast”, “Molodiy Rukh”.

*****

Pubblicato da Southfront il 28 settembre 2020
Traduzione in italiano a cura di Raffaele Ucci per Saker Italia.

[le note in questo formato sono del traduttore]

__________

La redazione di Saker Italia ribadisce il suo impegno nella lotta anti-mainstream e la sua volontà di animare il dibattito storico e politico. Questa che leggerete è l’opinione dell’autore; se desiderate rivolgere domande o critiche purtroppo questo è il posto sbagliato per formularle. L’autore è raggiungibile sul link dell’originale presente in calce.

L’opinione dell’autore non è necessariamente la nostra. Tuttavia qualsiasi commento indecente che non riguardi l’articolo ma l’autore, sarà moderato, come dalle regole in vigore su questo sito.

Condivisione: