Un documentario di Vladimir Soloviev sul Nuovo Ordine Mondiale, su ciò che sta accadendo, sul mondo che abbiamo ereditato, e che lasceremo ai nostri figli. I testimoni interpellati vanno da Julian Assange a Pervez Musharraf, da Emir Kusturica a Lord David Owen.

La quinta parte è incentrata sull’intervista di Soloviev a Vladimir Putin. Il Presidente russo spiega la differenza per un paese fra l’essere e il non essere sovrano, risponde a domande di economia riguardo i rapporti con l’Europa, in particolare con la Germania. Ricorda a tutti che Jacques Chirac e Gerhard Schröder avevano previsto la situazione attuale e sono stati accusati ingiustamente, nonostante i loro popoli stiano ancora godendo dei vantaggi ottenuti dai loro leader. Vengono poi discussi i rapporti con la Turchia e viene esaminata la situazione in Ucraina, una situazione che desta orrore e sgomento. Dalla constatazione delle atrocità accadute scaturisce dunque la necessità di combattere ogni forma di nazismo. In ultimo viene descritto il difficile compito di combattere l’espansione della NATO, compito che costringe la Russia a dotarsi di armi da usare come deterrente.

*****
Sottotitoli in Italiano a cura di Mario per SakerItalia.it