Un documentario di Vladimir Soloviev sul Nuovo Ordine Mondiale, su ciò che sta accadendo, sul mondo che abbiamo ereditato, e che lasceremo ai nostri figli. I testimoni interpellati vanno da Julian Assange a Pervez Musharraf, da Emir Kusturica a Lord David Owen.

La seconda parte analizza gli avvenimenti immediatamente successivi all’11 Settembre 2001, il tentativo congiunto russo, francese e tedesco di fermare l’invasione dell’Iraq, i vani moniti di Gheddafi all’assemblea generale dell’ONU accolti da risate che si sarebbero rivelate amare. Dmitry Peskov analizza il livello di democrazia prima dei bombardamenti della coalizione a quelli realmente raggiunti con la no-fly zone imposta a Gheddafi. La seconda parte affronta inoltre l’espansione della Nato, i difficili rapporti tra Israele e Yasser Arafat, le rivoluzioni colorate, gli infiniti cliché che caratterizzano la diplomazia occidentale.

*****

Sottotitoli in Italiano a cura di Mario per SakerItalia.it