Un documentario di Vladimir Soloviev sul Nuovo Ordine Mondiale, su ciò che sta accadendo, sul mondo che abbiamo ereditato, e che lasceremo ai nostri figli. I testimoni interpellati vanno da Julian Assange a Pervez Musharraf, da Emir Kusturica a Lord David Owen.

La terza parte si occupa dei disordini del 2013, dove le prime chiese cristiane d’Egitto erano sotto attacco quotidiano, molte bruciate, molte distrutte. Vengono esaminati nel dettaglio i video di propaganda dello Stato Islamico. Lavrov sottolinea la necessità di non soccombere alle minacce dell’ISIS e come contrastarle. Peskov affronta la politica degli Stati Uniti in Medio Oriente e il conseguente fallimento. Gli effetti di un mondo unipolare su nazioni prospere e funzionali ha provocato la loro fine. Putin dunque sottolinea l’importanza della sovranità nazionale, la necessità del rispetto prima di tutto. Le ondate di migranti non sono altro che la conseguenza delle terribili politiche occidentali. La stessa Unione Europea appare oggi in rovina, le cause sono da cercare nel suo passato e presente, nel FMI e tra i suoi dirigenti, senza dimenticare l’immancabile disinformazione mediatica occidentale.

*****
Sottotitoli in Italiano a cura di Mario per SakerItalia.it