Ucraina

DPR, LPR e le regioni di Kherson e Zaporozhye terranno referendum per l’unione con la Russia

Il 20 settembre, la DPR, la LPR e i territori delle regioni di Kherson e Zaporozhye che sono sotto il controllo russo hanno annunciato simultaneamente la loro decisione di indire un referendum sull’adesione alla Russia. Il 19 settembre, la Camera Pubblica della LPR ha fatto appello al capo della regione Leonid Pasechnik e al Consiglio Popolare (Parlamento) con l’iniziativa di indire immediatamente un referendum sull’adesione alla Russia. Lo stesso giorno,

La Russia mobiliterà circa l’1,2% del suo potenziale

Quindi, dopo molte speculazioni, ora sappiamo che il Cremlino ha deciso di mobilitare circa 300.000 soldati su un potenziale di mobilitazione totale di 25.000.000 di soldati. Si tratta di poco più dell’1% del potenziale di mobilitazione della Russia. Stiamo parlando solo di quei soldati che hanno lo status ufficiale di “riserve”, e tutti loro dovranno sottoporsi ad un addestramento speciale prima di essere inviati in Ucraina. Qualche commento su questa

Perché l’Ucraina non è un nuovo Afghanistan

C’è un vento da est che arriva per tutti. Un vento che non ha mai soffiato… Sarà freddo e amaro… E molti di noi potrebbero appassire prima del suo soffiare. Ma è comunque il vento di Dio, e una terra più pulita, migliore, più forte giacerà al sole quando la tempesta si sarà schiarita. L’Ultimo Saluto di Sherlock Holmes, Sir Arthur Conan Doyle, ottobre 1917 L’Afghanistan povero e montuoso è

Notizie brevi e un po‘ di musica per il fine settimana

Comincio con il popolo più patriottico in Russia, i ceceni. Qui sopra una foto dell’ultimo gruppo di volontari che Ramzan Kadyrov sta inviando in Ucraina. Successivamente, una delle tecniche preferite dagli ucrotroll è il mantra “Dov’è il filmato!? Dove sono i corpi?! Mostrami il presunto equipaggiamento distrutto?!” Questa è una tecnica molto efficace, considerate quanto segue: L’esercito russo ha vietato l’uso dei cellulari, soprattutto in zona di combattimento. Quindi tutti

Chi finirà per primo le risorse?

Oggi la farò molto breve usando il mio stile preferito ad elenco puntato: Secondo i resoconti più credibili, il recente attacco Ucronazista+NATO nell’area di Kharkov è stato ancora più costoso in termini di morti e dispersi, feriti e mezzi persi rispetto all’attacco a Kherson. Le perdite combinate di questi attacchi sono sbalorditive. Eppure ci sono tutti i segnali che le forze Ucronaziste+NATO si stanno preparando per altri attacchi di questo

Operazione Militare Speciale, stagione 2

Il periodo dal 9 all’11 settembre 2022 passerà alla storia come un periodo di grande importanza nella guerra russo-ucraina. Entrambe le parti belligeranti hanno superato soglie molto importanti, che nel complesso suggeriscono che la guerra sta entrando in una nuova fase. Il 9 e il 10, l’Ucraina ha ottenuto il primo successo concreto della guerra, riconquistando tutto il territorio controllato dai russi nell’Oblast di Kharkov a ovest del fiume Oskil,

Cos’è successo in seguito agli attacchi alle strutture energetiche ucraine

Nel 200° giorno dall’inizio dell’operazione militare speciale della Russia, la sera dell’11 settembre, la Russia ha lanciato per la prima volta attacchi missilistici mirati contro impianti termici ed elettrici ucraini. Sotto i colpi, a giudicare dai rapporti del Ministero della Difesa, sono cadute: la TEC-5 (centrale termica) di Kharkov, la TEC di Zmiev e la TEC-3di Pavlograd. I primi due si trovano nella regione di Kharkov, l’ultimo nella regione di

Sul ruolo e l’importanza delle PSYOP nella SMO

Introduzione: la proverbiale “nebbia di guerra” contro Internet Ascoltando tutte le innumerevoli opinioni e notizie (queste ultime per lo più false) su quanto è accaduto nei giorni scorsi in Ucraina, ho la sensazione di osservare mondi quasi non collegati. Il primo mondo è quello puramente militare, e in questo mondo è accaduto un incidente piuttosto piccolo. In questo mondo, è anche possibile che i russi abbiano messo in atto un’astuta

La Russia si vendica degli attacchi ucraini alle reti elettriche controllate dai russi

Un tipico attacco statunitense ad un paese straniero inizia con uno sciame di missili da crociera che mette fuori uso le infrastrutture di base del paese. L’attacco statunitense all’Iraq e ad altri paesi ha dimostrato che l’elettricità e l’acqua vengono meno nei primi giorni di una guerra condotta dagli Stati Uniti. In oltre 200 giorni, l’Operazione Militare Speciale russa in Ucraina non ha mai attaccato le infrastrutture di base del

La “controffensiva” ucraina è stata un’invenzione dei media per sollevare il morale di Kiev

L’avanzata delle truppe ucraine sui territori occupati dalle forze russe ha suscitato entusiasmo in Occidente. I media filo-ucraini hanno iniziato ad annunciare che Kiev aveva eseguito con successo un’importante controffensiva militare, sconfiggendo i soldati russi, riconquistando il territorio e avanzando rapidamente verso una possibile “vittoria”. Tuttavia, questo tipo di comportamento irresponsabile da parte dei media non è riuscito a dimostrare ciò che stava effettivamente accadendo. Diverse operazioni ucraine sono state