Tag "Bradley"

Guerra Russia-Ucraina: la pompa mondiale del sangue

Dopo la decisione a sorpresa della Russia di ritirarsi volontariamente dalla sponda occidentale di Kherson nella prima settimana di novembre, non ci sono stati grandi cambiamenti nei fronti in Ucraina. In parte, ciò riflette il prevedibile clima tardo autunnale dell’Europa orientale, che lascia i campi di battaglia intrisi d’acqua e di fango e inibisce notevolmente la mobilità. Per centinaia di anni novembre è stato un mese sfavorevole per tentare di

Il problema dei carri armati occidentali in Ucraina

Le nazioni occidentali hanno iniziato ad impegnare una varietà di veicoli corazzati occidentali in Ucraina, inclusi veicoli da combattimento per la fanteria e persino carri armati. Fino ad ora la maggior parte dei veicoli corazzati inviati in Ucraina erano mezzi di epoca sovietica, che le forze ucraine conoscevano sia in termini di funzionamento che di riparazione. Tuttavia, in seguito alle offensive ucraine di Kherson e Kharkov, gran parte di questo

Sto pulendo i miei monitor…

…sapete, il caffè spruzzato sui monitor, io che cado dalla sedia. Cose di questa natura dovute a: “Il veicolo da combattimento per la fanteria Bradley è il tipo esatto di veicolo di cui gli ucraini hanno bisogno”, ha detto Mick Mulroy, ex vice assistente segretario alla Difesa e collaboratore di ABC News. “Ce ne sono molti disponibili, sono relativamente facili da imparare ad operare in modo efficace”. Sebbene il Bradley

L’Esercito russo ottiene oggi le armi del futuro

L’esperienza di combattimento che il veicolo da combattimento russo per il supporto ai carri armati Terminator-2 [in inglese] (BMPT-72) ha ottenuto in Siria si è dimostrata inestimabile. Verrà utilizzato per sviluppare [in inglese] una nuova versione Terminator-3 che presto doterà il sistema di supporto ai carri di capacità come la possibilità di attaccare i velivoli senza pilota (droni). Gli altri veicoli corazzati e la fanteria appiedata su terreni difficili rimangono

Heavy Metal – Un confronto fra i mezzi corazzati russi e occidentali

Prefazione a cura di Saker: Kakaouskia è stato un collaboratore costante di questo blog e, quando ho capito che aveva esperienza diretta dei blindati occidentali e russi (in quanto ufficiale di carriera), gli ho chiesto di scrivere un breve “messa a confronto” fra i progetti di queste due scuole molto diverse di progettazione ed uso dei mezzi corazzati. Spero che troverete interessante questa iniziativa e, se così fosse, potrei cercare