Tag "Operazione Militare Speciale"

Per quelli che stanno per scatenarsi, il NAM 2.0 vi saluta

NAM 2.0 – di cui la Cina è un attore chiave – è in netta opposizione a come l’Impero del Caos – e delle Bugie – ha tessuto la sua rete tossica, attraverso la guerra al terrore, dall’inizio del millennio. Quelli erano i giorni, nel 1955, quando alla conferenza leggendaria di Bandung, in Indonesia, il Sud Globale da poco emancipato iniziò a sognare la costruzione di un nuovo mondo, mediante

Lo scaricabarile di Odessa aggiornato

Domenica, la Russia ha messo le cose in chiaro su quello che è successo a Odessa sabato. Dissipando le grandi bugie dell’interventista Blinken, di altri funzionari canaglia USA/occidentali, del burattino Zelenskyj e dei loro agenti della stampa tradizionale, il Ministero della Difesa russo ha spiegato quanto segue: “Nel porto di Odessa, sul territorio di un cantiere navale, una nave da guerra ucraina attraccata e un deposito di missili antinave Harpoon,

Perché l’esercito russo usa tattiche di sbarramento quando attacca Slavjansk

Secondo gli esperti militari, è del tutto possibile che le nuove tattiche del “bastione di fuoco” verranno utilizzate per sfondare le aree fortificate nemiche durante l’offensiva su Slavjansk e Kramatorsk. Una nuova fase dell’operazione speciale in Ucraina Nel mese di luglio, il New York Times ha pubblicato diverse pubblicazioni che facevano previsioni sull’ulteriore sviluppo dell’operazione speciale. Il 9 luglio, l’ex ambasciatore degli Stati Uniti presso la NATO Ivo Daalder ha

Cinque mesi di Operazione Militare Speciale – Un riepilogo

Nota: dopo esser stato lontano tre mesi, è un vero piacere tornare al blog. Detto semplicemente, mi siete mancati e mi mancava scrivere analisi. Sono quindi veramente deliziato di essere tornato e voglio ancora una volta ringraziare tutti coloro che hanno aspettato pazientemente che ricaricassi le batterie. Il vostro sostegno significa tutto per me. Grazie di tutto! Il Saker. . Cinque mesi fa, il 24 febbraio, la Russia ha cominciato

Le ultime notizie sull’Ucraina da Jacques Baud

Thomas Kaiser (TK): Nelle ultime due settimane, la narrazione dei media mainstream è leggermente cambiata. Si sente parlare sempre meno direttamente della guerra, non si parla più delle alte perdite dei russi e dei successi militari degli ucraini. Che cosa è cambiato? Jacques Baud (JB): In realtà non è cambiato nulla. Si tratta di un cambiamento di percezione. È noto da diverse settimane che la situazione dell’Ucraina e delle sue

Ramzan Kadyrov forma un nuovo “Reggimento Achmat” all’interno del Ministero della Difesa russo

Le unità nazionali sono una lunga tradizione dell’esercito russo. In relazione all’operazione militare speciale (SMO) in Ucraina, il presidente della repubblica cecena, Ramzan Kadyrov, dimostra una solida posizione patriottica. E supervisiona personalmente le attività delle unità nazionali cecene della Guardia Nazionale della Federazione Russa (Rosgvardija) operanti in Ucraina. Queste unità, che sono spesso chiamate Forze Speciali, svolgono i compiti specifici: pulizia dei territori occupati, protezione delle retrovie e comunicazione tra

Il ruolo della Polonia come “prossima Ucraina”

Mentre i governi e i media occidentali continuano ad aggrapparsi alla speranza di una “vittoria” finale per le forze di Kiev in Ucraina, la “prima linea” viene silenziosamente spostata in Ucraina occidentale e persino in Polonia, appena oltre il confine. I recenti impegni della NATO e le consegne di armi per quest’anno e il prossimo sembrano essere diretti verso l’utilizzo della Polonia come il prossimo ariete che la NATO utilizzerà

La Russia sta avanzando troppo lentamente in Donbass?

Nel 2014/2015 l’allora nascente regime di Kiev subì un’umiliante debacle venendo sconfitto da una forza del Donbass molto più piccola, debole e poco equipaggiata. L’Occidente politico intervenne e costrinse la giunta neonazista a firmare gli Accordi di Minsk per impedire il completo crollo del regime, che, secondo la loro stessa ammissione, ha usato gli accordi per guadagnare tempo e non ha mai avuto intenzione di onorarli. La NATO inviò presto

Ucraina – la situazione (15 luglio 2022)

Le aspettative dell’Ucraina sugli HIMARS ricordano la fede tedesca nelle “armi meravigliose” dopo il fallimento della guerra di Hitler Riepilogo/panoramica Dopo il britannico Boris Johnson e il francese Emmanuel Macron, che ha perso le elezioni parlamentari, l’italiano Mario Draghi sembra essere la terza vittima delle conseguenze non intenzionali della guerra in Ucraina. Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj sta rapidamente perdendo alleati, per l’evidente gioia del russo Vladimir Putin. In Germania,

Sulla ritirata strategica russa dall’Isola dei Serpenti

Apparentemente, è stato deciso di lasciare l’Isola dei Serpenti di notte per salvare personale e attrezzature. Dopo il trasferimento dei cannoni semoventi francesi CAESAR e di sistemi missilistici tattici operativi “Tochka-U” nella regione di Odessa, la densità del fuoco di artiglieria dalla regione di Odessa è aumentata di molte volte. Due giorni fa, abbiamo descritto in dettaglio le tattiche delle UAF per esaurire la difesa aerea delle forze armate della